:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Il giardino di Sophia (Roma, 05/12/2022)
🖋 Benedetta Berio intervista a Il ramo e la foglia edizioni
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 263 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Nov 27 00:29:11 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Colline di ulivi

di alessandro venuto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 04/03/2020 17:16:18

Caldo sole

alto sulle colline

di uliveti ricche,

si tendono i rami dalle foglie puntute

in alto all'eterno saluto.

Verdi son chiare nell'incavo gentile,

più scure all'esterno

sui rami pregiati.

Poche nuvole lanciate nel cielo

si muovono appena,

l'azzurro diafano il bianco 

ne esalta.

Da quanto tempo non piove?

Tirano i contadini grandi reti d'arancio

tra i venerabili tronchi, 

pescatori di terra

in un mare bruno che presto sarà colmo

d'olive piccole e nere di forma,

aspre di succo. 

Pesca sarà abbondante,

st'anno, se prima il ciel

non la uccide di grandine e pioggia

o geli improvvisi.

Alza il volto cotto da mille giornate

il contadino, solleva appena il cappello

e si terge la fronte

con un braccio nervoso

poi stira la schiena dolente

per il peso di generazioni di lavoro infinite,

dai tira che c'è molto ancora da fare

e le parole non fanno il lavoro da sole.

Si ride poco e si parla anche meno

dove domina la terra odorosa

sull'uomo. Così è da sempre,

vita dura richiede il privilegio 

di servire Natura.

 

Pronte dovranno esser le reti

a suo tempo,

non dopo nè prima.

Oltre la casa

scende il sentier

di pietre squadrate

tra muretti e terrazze a olivo e vite

coltivate. 

Lontano, immenso a ricordare

all'uomo la differenza tra 

presente ed eterno, 

danza la sua onda il mare. 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore alessandro venuto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

alessandro venuto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il battito (Pubblicato il 03/12/2022 13:43:54 - visite: 22) »

:: Creature incompiute (Pubblicato il 30/11/2022 12:45:37 - visite: 46) »

:: Raven (Pubblicato il 27/11/2022 15:03:16 - visite: 191) »

:: Vajra (Pubblicato il 27/11/2022 12:03:52 - visite: 23) »

:: Valkyrie (Pubblicato il 26/11/2022 14:16:47 - visite: 27) »

:: Mondi lontani (Pubblicato il 07/10/2022 22:20:02 - visite: 73) »

:: Senza parole (Pubblicato il 14/05/2022 18:31:28 - visite: 231) »

:: Solitudo (Pubblicato il 07/05/2022 16:03:58 - visite: 91) »

:: Adige (Pubblicato il 06/05/2022 16:46:50 - visite: 242) »

:: Pan (Pubblicato il 16/04/2022 13:18:18 - visite: 104) »