:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 179 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jun 30 16:46:14 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ju verso degl’aseno

di Angela Venditti
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/09/2020 16:36:40

Poesia Dialettale

 

Ju verso degl’aseno

 

Nun me ‘mporta che st’affà,

e nun ti dico che si nu sturdito,

che nun te curi la ciocca,

che nun te nu beglio coro.

Nun te voglio di che la restoppia

Te llà po mette puro mocca,

che nun capisci na cosa bona

da una che sa d’arancico.

Nun ti dico che si nu cretino,

nun ti dico che si nu varzitto,

ma na cosa te llà voglio proprio di:

‘smittela de sta a raglià’.

 

Metro: versi liberi

 

Dicembre 2008

 

©AngelaVenditti77

Traduzione

 

Il verso dell’asino

 

Non mi interessa cosa fai,

e non ti dico che sei un intontito,

che non hai cura della tua testa,

che non hai un bel cuore.

Non ti voglio dire che la paglia

te la puoi mettere anche in bocca,

che non sai distinguere una cosa buona

da una che sa di marciume.

Non ti dico che sei un cretino,

non ti dico che sei un bambino,

ma una cosa te la voglio proprio dire:

‘smettila di ragliare’.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Angela Venditti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Angela Venditti, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: San Giovanni Battista (Pubblicato il 17/06/2022 10:45:24 - visite: 83) »

:: È marzo (Pubblicato il 01/03/2021 09:14:28 - visite: 349) »

:: Carnevale (Pubblicato il 12/02/2021 16:27:20 - visite: 489) »

:: Era un giorno come un altro (Pubblicato il 29/01/2021 22:26:37 - visite: 310) »

:: Il tuo nome (Pubblicato il 15/11/2020 12:14:46 - visite: 444) »

:: Lungo le Antiche Rue (Pubblicato il 29/09/2020 12:57:39 - visite: 564) »

:: Lungo le viarelle d’ottobre (Pubblicato il 29/09/2020 12:37:15 - visite: 287) »

:: Il duemilaventi: speriamo bene! (Pubblicato il 10/09/2020 18:25:48 - visite: 223) »

:: Covid-19 (Pubblicato il 10/09/2020 18:16:18 - visite: 194) »

:: L’amico è (Pubblicato il 08/09/2020 17:02:26 - visite: 384) »