:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 176 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu May 26 02:28:05 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

’Prendi questa mia povera voce...’

di Alberto Rizzi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/03/2021 13:21:37

Prendi questa mia povera voce

 

nel tramonto

che incupisce a notte

                                 altrettanto povere luci

sottolineano di caldo alone

il muro delle case ospitali

                                       che punteggiano una campagna antica

indifferente ai viventi

                   ai passanti

 

È il momento per le coppie

                                           che nell’auto sanno dove andare

di combinare dittonghi di pensieri

    dar corpo a un’idea

con frasi che ciascuna completa

il dire speranzoso dell’altro

 

Inchioda alla realtà

questa ricerca di compagnia nel deserto

 

è stagione d’uccelli

che ràmoinbècco sanno dove andare

 

costruiscono

                    ricostruiscono

 

 

 

(Tratta dalla raccolta inedita

“Il mestiere e altri accidenti”)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alberto Rizzi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alberto Rizzi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La puoi vedere... (Pubblicato il 22/05/2022 09:46:37 - visite: 21) »

:: C’è una qualsìasicòsa... (Pubblicato il 15/05/2022 21:15:45 - visite: 32) »

:: ’Un ingorgo di radici...’ (Pubblicato il 12/05/2022 16:21:41 - visite: 34) »

:: Haiku 22 (Pubblicato il 11/05/2022 10:17:19 - visite: 24) »

:: Ła fumara gà slassè sültant ‘n’alùn... (Pubblicato il 10/02/2022 12:12:45 - visite: 98) »

:: Haiku 21 (Pubblicato il 15/01/2022 19:09:13 - visite: 67) »

:: L’inquadratura mostra la proda... (Pubblicato il 10/12/2021 15:11:26 - visite: 61) »

:: ? T’aricordas li culp vud in t’la tu porta (Pubblicato il 06/12/2021 09:08:40 - visite: 120) »

:: Nei suoi abiti sciatti... (Pubblicato il 01/12/2021 09:31:11 - visite: 109) »

:: Haiku 20 (Pubblicato il 20/11/2021 15:44:35 - visite: 62) »