:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 995 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Apr 13 21:22:03 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il pene ha chiesto la secessione.

di Stefano Saccinto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 26/03/2011 05:58:53

Se un'amicizia può scavare più in profondità
di quanto ha fatto la nostra,
io non lo saprò mai.
E per sempre non cederò più
ad alcuna passione. Né a qualsiasi forma
di unione.
L'uccello stamattina
ha chiesto la secessione. Ma fosse solo questo!
A dargli manforte si autoproclamarono
ministri
i due coglioni.
Ministro dell'interno uno, che forse ci può stare,
ma ditemi voi che cazzo sarà mai un ministro della semplificazione?
Diceva – Puzzano i fetidi piedi lì a sud,
ingombrano l'aria e han bisogno
di troppe attenzioni.
Ma sono i nostri piedi! - ribadivo.
Voglio la secessione – si atteggiava. Annuivano i ministri
Diceva – Le mani sono nere e portano al corpo qualsiasi genere di malattia. Manipolano denaro sporco.
Tutto il denaro è sporco – guardavo le mani.
Voglio la secessione – si inorgogliva. Annuivano i ministri.
Diceva – La bocca per esempio non fa altro che parlare ed è egualmente pagata. Anzi di più, per come mangia! Ladra!
Ma serve a nutrire anche te – gli ricordavo.
Voglio la secessione – si inaspriva. Annuivano i ministri.
Diceva – E poi il cervello. Per quaranta minuti d'intervento alla volta, quante risorse!
Magari durassi tu quaranta minuti! - lo ammonivo.
Voglio la secessione – ringhiava – Io faccio sempre il mio lavoro. Al contrario della pancia molle, io sono duro. Io cerco il Pil perfetto e fornisco l'egregia produzione. Ho contatti di elevatissima estrazione, sono la punta di diamante dell'evoluzione.
Ma, cazzo mio – sorrisi – non avresti i contatti senza le mani e non potresti raggiungerli senza i piedi e senza il cervello e la bocca e la nostra unità non avresti neppure queste parole! - si indignarono i ministri e chiamarono allo scandalo.
Non c'era verso di riportarlo alla ragione. Se non l'avessero accompagnato i due coglioni
se ne sarebbe stato tutto solo e imbronciato da quasi farmi pena.
A malincuore firmai per la separazione,
il ministro dell'Interno diede il nome alla nuova nazione
Si chiamerà Nazionalsocializzania.
E per sintetizzare Analcazzania – semplificò il ministro della semplificazione.

21 febbraio 2010.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Stefano Saccinto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Saccinto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Essere felici non costa niente (Pubblicato il 24/10/2012 03:35:07 - visite: 1127) »

:: L’antica follia (Pubblicato il 30/06/2012 12:50:49 - visite: 914) »

:: Le giornate (Pubblicato il 26/06/2012 23:45:32 - visite: 956) »

:: Aprile (Pubblicato il 23/06/2012 11:27:54 - visite: 1081) »

:: Alla vetta delle statue immortali (Pubblicato il 20/06/2012 08:14:40 - visite: 962) »

:: Il sacrificio non ha nulla di sacro (Pubblicato il 18/06/2012 12:08:04 - visite: 1196) »

:: Illuminazione malinconica di una notte (Pubblicato il 16/06/2012 11:19:30 - visite: 1117) »

:: Vedi le parole che scrivi, vedi attraverso (Pubblicato il 14/06/2012 11:54:31 - visite: 936) »

:: La libertà è un prezzo troppo alto da pagare (Pubblicato il 12/06/2012 02:30:29 - visite: 879) »

:: Come mi sento ancora adesso (Pubblicato il 10/06/2012 03:57:04 - visite: 1091) »