Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Eventi/Notizie/Comunicazioni
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1274 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Oct 27 17:29:23 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

PARLANO E VOLANO di Mari Vallisoo

Comunicazione di Paolo Ottaviani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli eventi proposti dall'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/07/2012 14:08:23

LIETOCOLLE
libriccini da collezione

Anteprime editoriali

L'anteprima editoriale ti permette di ordinare il volume esclusivamente via mail all'indirizzo info@lietocolle.com; avrai diritto al 15% di sconto e non pagherai le spese di spedizione. Nella mail dovranno essere inseriti:

- Specificare nell'oggetto della mail: "Anteprima editoriale"
- Titolo dell'opera di cui richiedi l'acquisto
- Il tuo nome e cognome
- Indirizzo al quale recapitare il libro

.

Mari Vallisoo

Parlano e volano

Poesie scelte

(1980-2011)

Traduzione dall’estone di Mailis Põld

A cura di Paolo Ottaviani

 

 

dall’introduzione di Paolo Ottaviani

 

La poesia di Mari Vallisoo si offre al lettore con il soffio discreto di una parola dotata di volatile leggerezza, in tono spesso dimesso, talvolta persino timoroso. Il titolo scelto - Parlano e volano - bene sintetizza lo spirito di questo poetare. Verso dopo verso, man mano che ci si concentra nella lettura, si avverte come un fluido misterioso che si insinua nelle vene poi ci si accorge di essere stati quasi rapiti, di vivere ormai in un enigmatico altrove.

Alcune poesie

 

Mio amico

 

Cantavo, amico mio, un canto,

spezzato dal mio cuore.

Così per cinquecento anni finché

non ho capito - il mio amico è sordo.

 

Poi dipingevo

animali e uccelli

e il miracolo delle vite umane.

Così mille anni sono passati,

ho capito - il mio amico è orbo.

 

Poi sono andata da lui. Ah amico,

tu, il più invalido degli invalidi!

Dell’amore non parlava.

No. Era muto.

 

In un luogo sacro

 

Una volta, amore mio, volevo

anche portarti in un luogo sacro.

Avevamo tutto. Pure il pane fresco

con marena sotto sale.

 

Avevamo molte carte. Compresi

alcuni biglietti della lotteria con la vincita.

Avevamo alcuni capienti barattoli

di marmellata di more.

 

Avevi le scarpe con i lacci tirati forte,

il bottone-sotto-il-mento invece aperto.

Ad averlo saputo che il ponte sull’Emajõgi

proprio oggi è stato riaperto,

 

il secondo ponte è rotto e il terzo,

si sa, ancora non regge.

Ad averlo saputo che il traghettatore

non ci avrebbe dato la barca

se non per un quarto di felicità.

(Poi lo richiederemo!)

Ad averlo saputo che nel luogo sacro

non saremmo mai arrivati.

 

Ad averlo saputo, ad averlo intuito,

saremmo andati senza problemi -

senza pensare a cosa mai quei muri

avrebbero continuato a mormorare di noi.

 



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Paolo Ottaviani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Paolo Ottaviani, nella sezione Eventi, ha pubblicato anche:

:: il felice giogo delle trecce - presentazione (Pubblicato il 12/11/2010 11:23:21 - visite: 1091) »