:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 274 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Jan 21 15:07:07 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sulla soglia:l’attesa

di Serenella Menichetti
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/04/2020 09:13:11

SULLA SOGLIA: L’ATTESA

Un lungo corridoio,
davanti innumerevoli porte.
Giulie cammina lentamente....
La lunga eburnea mano fa
scivolare la maniglia in basso.

 

Con passi titubanti s'inoltra
da una stanza all’altra.
In ogni stanza, un'epoca differente
alita il suo essere.
-Questo non è il mio tempo-grida!
intanto che con mano tremante
apre la successiva.

 

Il timore di non ritrovarsi corre
sul pavimento, fino a sorpassarla.
Giulie lo supera,
apre ancora una porta
alla spasmodica ricerca.

 

Gli sbalzi temporali le causano
un fastidioso mal di testa
Incredula, vaga per l'intera notte
da un'epoca all’altra.

 

All’apertura di una nuova porta:
rami di alberi secchi graffiano
lo schermo grigio, del cielo.
Minuscoli uccelli bianchi
cadono all’interno della bocca spalancata
di un enorme cane nero.

 

Un grande portone sbarrato
arresta il suo percorso.
Si siede
appoggiando sulla soglia
accanto a lei, l’attesa.

S.M.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Serenella Menichetti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Serenella Menichetti, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Alla deriva (Pubblicato il 29/07/2020 19:04:09 - visite: 172) »

:: La voce (Pubblicato il 28/07/2020 14:25:30 - visite: 170) »

:: La notte (Pubblicato il 03/07/2020 15:35:24 - visite: 186) »

:: L’ Ancora (Pubblicato il 22/04/2020 10:42:21 - visite: 224) »

:: Pesci Rossi (Pubblicato il 20/04/2020 10:58:13 - visite: 243) »

:: Una brocca di tempo colma (Pubblicato il 19/04/2020 11:05:31 - visite: 249) »

:: La casa sulla montagna (Pubblicato il 16/07/2019 16:10:04 - visite: 440) »

:: Un oggetto (Pubblicato il 14/07/2019 10:31:58 - visite: 441) »

:: Lentezza (Pubblicato il 11/07/2019 18:47:40 - visite: 366) »

:: La casa con la crepa (Pubblicato il 09/07/2019 16:41:26 - visite: 356) »