Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 47 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Aug 7 04:17:41 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Non smettere mai di Sorridere [A tutti coloro che hanno sme

di Ivan Vito Ferrari
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/07/2020 14:43:50

Più volte volgo, volto lo sguardo oltre il confine, verso la direzione del vento, tra gli aquiloni del cielo e il rumore delle onde, guardando il riflesso dell’uomo che fui, che è stato, un mero ricordo del passato.

Lemme lemme l’orizzonte si va scuro, la spuma si fa neve al sole, lo scrosciare galoppa velocemente le ore consumate assiduamente, svestite in tutta fretta, frastornando la notte ch’io passai con tanta pieta.
Venne l’albore con pelle profumata, con passi silenziosi, biancheggiando il risveglio del mattino, nel candido splendore, sussurrando sotto voce bianche parole al pallido fervore!
Fianco a fianco timidi infanti palpitano come teneri lattanti.

Giunsero con gote rosse verso la brughiera, con ardore e prepotenza bussarono alla mia porta,

portando non una lacrima con sé, non un loro pianto, ma dondolando la culla del loro canto,

 un canto che non fa rumore, non fa colore, non fa odore.

I teneri infanti, aprirono la voglia a mani dure, senza smettere mai di sognare,

toccano i bisogni dell'anima nella curva del sorriso, ascoltando la palla infuocata del loro primo amore.

 Un loro fremito danzante fiaccola di qua, di là, sotto gli occhi del cielo e le carezza del vento,

un vento buono che suona per loro, sottovoce, svegliando la terra incantata, lasciata lì sul momento,

 in tutta fretta…
Come per incanto e disincanto, la mia anima rimase rapita,

 si rapprese portando in grembo la voglia di sorridere nuovamente.

 Il mio cuore si rallegrò, incastrato tra l’acquerugiola e il bianco spinto odoroso,

vedendo più volte, volgo il mio volto!

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Ivan Vito Ferrari, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Ivan Vito Ferrari, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: sogno di una notte di mezza estate (Pubblicato il 21/02/2020 15:47:51 - visite: 90) »

:: mille volte grazie (Pubblicato il 21/02/2020 15:47:05 - visite: 61) »

:: un tenero abbraccio (Pubblicato il 17/09/2019 22:11:01 - visite: 96) »