:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 93 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Sep 15 03:45:27 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il tempio degli invisibili

di Mosaab Hamad
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/01/2021 16:13:25

Davanti al tempio degli invisibili, si ferma un piccione...
Attende la fine del mondo.

Inseguiamo un’ombra che insegue noi.
Danziamo nel cerchio delle infinite possibilità
Attendiamo la notte per sentire il canto,
Colmo di rabbia degli uccelli, nati liberi,
Ribelli alla gabbia.

Il tempio degli invisibili è la strada.
Il percorso è l’inchiostro, cadute sono le parole.
Foglie appese su una corda sottile,
Attendono lo sguardo dei sognatori.
I coltivatori di speranza.

Il tempio è la notte serena, il ricordo di ciò che fu .
La consapevolezza di essere, stato.
Una lacrima quando fu la pioggia.
Un albero quando fu il vento.
E una luna quando fu buio tutto intorno.


Le porte del cielo sono aperte, le tue preghiere ora sono accolte.
Ora solo Dio sa…
La tua nostalgia
Di un sincero abbraccio.
Le strade sono fiumi di vino e danzano ubriachi i passanti.
In te arde la fame, ora te sei cibo.
In te arde il desiderio di cercare, ora tu sei la domanda.

Il tempio degli invisibili.
L'infinita sofferenza dell’umanità raccolta in una parola.
L’infinita nostalgia per un istante di pace.

L’attesa dell’alba.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Mosaab Hamad, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Mosaab Hamad, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Saudade (Pubblicato il 10/08/2021 11:57:44 - visite: 72) »

:: Mi sento (Pubblicato il 02/03/2021 15:32:45 - visite: 151) »

:: Oggi è il tuo ... (Pubblicato il 21/01/2021 11:12:13 - visite: 132) »

:: Il limite (Pubblicato il 20/01/2021 16:19:14 - visite: 99) »

:: Ti ascolto e penso ... (Pubblicato il 20/01/2021 16:18:23 - visite: 102) »

:: Gli uomini sono ... (Pubblicato il 20/01/2021 16:17:12 - visite: 99) »

:: I ponti (Pubblicato il 20/01/2021 16:12:31 - visite: 90) »

:: Il controllore (Pubblicato il 20/01/2021 16:11:29 - visite: 75) »

:: Prova (Pubblicato il 20/01/2021 16:10:45 - visite: 77) »

:: Rumori da dentro (Pubblicato il 20/01/2021 16:10:02 - visite: 90) »