:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 46 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Feb 22 13:22:44 UTC+0100 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

memorie

di nicolò luccardi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/11/2023 00:34:11

 
E amai la vergognosa vita
che d’amor non basta
il sole le stelle
la luce dei tuoi occhi.
Non cambiai verso o approccio
anche quando la vile morte
raccolse l’amore nel suo freddo sudario.
Continuai a inseguire il respiro del vento
il brusio della pioggia
e l’ansimar del mio destino.
Cercavo tra la gente la mia anima
così conobbi il nulla
la malinconia della solitudine.
Fuggii dove il mio pensiero
si fece pioniere di notti insonni
e di inumane attese.
Tutto parlava di vita
il tramonto
l’alba nel suo chiarore.
Invisibile era
tutto ciò che pulsava amore
né lo sguardo vide la sua fonte.
Chiesi all’invisibile nulla
dov’è sepolta l’anima
in quale essenza essa vive.
Maledetto sia
il suo fluire dei ricordi
nel tormentare il presente.
Memorie lapidi
nella vanità di essere eterni
noi impotenti scheletri di ossa.
Scrivo il mio niente
nella fossa del tempo
come il lampo di luce è vita nel buio
così è il niente nel respiro del mio sapere.
Misero tempo è il vivere
nel buio eterno
l’unica luce di verità.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore nicolò luccardi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

nicolò luccardi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: dovunque (Pubblicato il 21/02/2024 22:36:35 - visite: 19) »

:: non ci sono parole (Pubblicato il 18/02/2024 01:49:00 - visite: 25) »

:: fioriscono gli amori (Pubblicato il 15/02/2024 23:42:08 - visite: 23) »

:: vento e cielo (Pubblicato il 14/02/2024 23:23:48 - visite: 17) »

:: in questa vita (Pubblicato il 13/02/2024 15:43:47 - visite: 26) »

:: cadono le ombre (Pubblicato il 11/02/2024 11:17:22 - visite: 25) »

:: la notte (Pubblicato il 08/02/2024 23:29:06 - visite: 28) »

:: l’indifinito vivere (Pubblicato il 07/02/2024 00:56:07 - visite: 24) »

:: quel che non appare (Pubblicato il 06/02/2024 00:41:13 - visite: 30) »

:: il cammino (Pubblicato il 05/02/2024 01:08:25 - visite: 35) »