Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1058 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 30 10:16:52 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La strada

di Giuseppe Bisegna
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/04/2011 23:28:05

La desideravo da bambino con la bici,

il suo limite invalicabile oltre il cancello di casa,

spartito perfetto per le marcette ritmate sui passi

accompagnati da un fumetto in mano.

Fosse stata a due passi dalla scuola

oppure immaginata;

le montagne in fondo potevano essere il grande nord,

oppure svoltare su una pista sabbiosa.

Desiderarci una moto sdraiata come ai telefilm americani

la mattina in una tv ancora ingenua.

La strada di casa, fuori mano, sempre isolata

e il cimitero poco più in là, come in un film che non ho mai fatto,

sentirmi un po’ un Addams nella testa prima dell’adolescenza.

Il lungo muro buono per i murales,

alle prime idee di appartenenza.

Dimenticarla,a lungo snobbarla,

prima il rigore, forse poi lo studio e un’altra vita,

e a ridosso dei trenta, con la rivoluzione sopita,

la chitarra richiusa, solo con qualche altra lettura,

il proposito di una testa più serena,

per assurdo che sia è lì che richiama,

la strada che incita alla via,

forse che non è luogo d’appartenenza

e devi camminare per forza di cose

e allora non ti lascia nessuno

perché è dato pur certo che ci si solo incontra

e poi si va via, e non ti lascia nessuno

perché è giusto così, si cammina

e quella è la via.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giuseppe Bisegna, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giuseppe Bisegna, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Movimento singolo con febbre (Pubblicato il 17/12/2018 22:36:31 - visite: 197) »

:: Freddo (Pubblicato il 21/11/2014 01:06:19 - visite: 835) »

:: La coperta a fiori (Pubblicato il 26/08/2012 22:46:55 - visite: 1127) »

:: Se uno parte (Pubblicato il 15/09/2011 16:43:49 - visite: 1121) »

:: Nove (Pubblicato il 08/09/2011 01:11:13 - visite: 1039) »

:: Con abiti usati (Pubblicato il 05/06/2011 10:56:30 - visite: 1053) »

:: Una situazione tragicissima (Pubblicato il 05/11/2010 20:27:26 - visite: 1170) »

:: Padre proteggi (Pubblicato il 20/09/2010 14:06:04 - visite: 1015) »

:: Di un racconto o di un ricordo... (Pubblicato il 22/08/2010 23:46:09 - visite: 873) »

:: Dei poeti cittadini (Pubblicato il 01/07/2010 14:58:04 - visite: 1173) »