Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 2089 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jun 15 05:27:22 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Oraison du soir - Preghiera della sera

di Arthur Rimbaud (Biografia)

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/09/2012 19:53:37

Je vis assis, tel qu'un ange aux mains d'un barbier,
empoignant une chope à fortes cannelures,
l'hypogastre et le col cambrés, une Gambier
aux dents, sous l'air gonflé d'impalpables voilures.

Tels que les excréments chauds d'un vieux colombier,
mille Reves en moi font de douces brulures:
puis par instants mon coeur triste est comme un aubier
qu'ensanglante l'or jeune et sombre des coulures.

Puis, quand j'ai ravalé mes reves avec soin,
je me tourne, ayant bu trente ou quarante chopes,
et me recueille, pour lacher l'acre besoin:

doux comme le Seigneur du cèdre et des hysopes,
je pisse vers les cieux bruns, très haut et très loin,
avec l'assentiment des grands héliotropes.

****


Vivo seduto, come un angelo fra le mani di un barbiere,
stringendo un boccale dalle forti scanalature,
l’ipogastrio e il collo inarcati, una Gambier
tra i denti, sotto l’aria gonfia d’impalpabili velature.

Come i caldi escrementi d’un vecchio colombario,
in me mille Sogni aizzano dolci bruciature:
poi, d’improvviso il mio cuore triste è come un alburno
che insanguina l’oro cupo e giovane delle colature.

Poi, dopo aver represso i miei sogni con cura,
mi volto, avendo scolato trenta o quaranta pinte,
e mi raccolgo, per liberare l’acre bisogno:

dolce come il Signore dei cedri e degli issopi,
piscio verso i cieli bruni, alto e lontanissimo,
con l’assenso dei grandi eliotropi.

 

(traduzione di A. P.)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Andrea Piccinelli, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: meditationes n. 7 , di Biagio Cepollaro (Pubblicato il 27/05/2015 22:15:33 - visite: 870) »

:: Premessa (la cognizione del dolore) , di Michele Zaffarano (Pubblicato il 27/05/2015 17:25:53 - visite: 596) »

:: da Majakovskiiiiiiij , di Adriano Spatola (Pubblicato il 19/12/2013 17:05:10 - visite: 863) »

:: da Catalogopoema , di Adriano Spatola (Pubblicato il 19/12/2013 15:57:23 - visite: 990) »

:: da Tre lezioni di morale , di Emmanuel Hocquard (Pubblicato il 15/05/2013 19:12:32 - visite: 1151) »

:: da Tecniche di sopravvivenza , di Giulio Mozzi (Pubblicato il 09/05/2013 18:41:16 - visite: 1073) »

:: Sul tram , di Fabio Pusterla (Pubblicato il 25/04/2013 16:09:24 - visite: 1153) »

:: Why I’m not a painter , di Frank O’Hara (Pubblicato il 23/03/2013 13:00:20 - visite: 1107) »

:: Musica dell’indifferenza , di Samuel Beckett (Pubblicato il 12/03/2013 19:58:58 - visite: 1422) »

:: Dicevo insomma... , di Rosaria Lo Russo (Pubblicato il 23/11/2012 17:46:01 - visite: 1015) »