Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
10 ANNI DI RECHERCHE (presso Foollyk, Roma, 3 dicembre 2017 ore 17)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 37 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Nov 21 18:21:21 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

In questa fase storica...

di Angelo Ricotta
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/11/2017 09:29:15

Le espressioni sono gravate da una storia che va conosciuta per poterle usare in modo appropriato o evitarle. Ci sono delle espressioni talmente screditate, per l'uso come minimo scorretto che ne hanno fatto certi personaggi, che è meglio non utilizzarle più. Una di queste è "In questa fase storica...".
Nel corso dei decenni l'ho sentita pronunciare da personaggi i quali promettevano di fare gli interessi degli italiani, del popolo o comunque degli altri, e poi si è scoperto che facevano solo i loro e per giunta danneggiando gli altri. Perciò l'espressione mi è venuta in uggia e appena la sento mi metto in allarme.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Angelo Ricotta, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Tutta colpa della Scuola (Pubblicato il 15/11/2017 08:45:01 - visite: 40) »

:: Percezione (Pubblicato il 10/11/2017 20:05:09 - visite: 67) »

:: L’invasione e i cavalli di troia (Pubblicato il 30/10/2017 08:31:02 - visite: 132) »

:: Ridono (Pubblicato il 21/10/2017 12:46:16 - visite: 95) »

:: Ius soli, ius culturae e altri sofismi (Pubblicato il 16/10/2017 10:24:59 - visite: 70) »

:: Bamboccioni (Pubblicato il 14/10/2017 19:22:23 - visite: 53) »

:: L’inganno (Pubblicato il 13/10/2017 08:20:12 - visite: 51) »

:: Intenzionalmente distratti (Pubblicato il 05/10/2017 17:21:43 - visite: 58) »

:: Incomprensione delle statistiche (Pubblicato il 02/10/2017 13:17:06 - visite: 57) »

:: L’ideologia che acceca la ragione (Pubblicato il 02/10/2017 08:56:12 - visite: 52) »

:: Il ciclo del barone (Pubblicato il 27/09/2017 09:06:23 - visite: 73) »

:: La violenza di Agorà (Pubblicato il 20/09/2017 09:38:35 - visite: 82) »

:: Inganno delle statistiche (Pubblicato il 13/09/2017 10:30:02 - visite: 56) »

:: Vietato dubitare (Pubblicato il 11/09/2017 13:28:21 - visite: 62) »

:: Quanto bisogna essere giovani? (Pubblicato il 18/08/2017 09:34:04 - visite: 100) »