Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 107 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri May 24 09:15:40 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

‘mare d’inverno’

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/02/2019 16:16:13

‘mare d’inverno’ (in forma di haiku)

 

rigurgito fluttuante

le onde del mare alludono

a masse d’acqua turbolente

 

spostamento continuo

a riempire vuoto interiore

in superficie incombente

 

immobile

ciò che rimane sul fondo

nel silenzio di quiete

 

come mutismo percepito

di verbo indicibile

il senso profondo

 

s’increspa

il mare d’inverno

di flutti salmastri

 

negli occhi di sale

muto di grida

trasparenza del nulla

 

intimo sentire

intraducibile in parole

d’una quietudine rafferma

 

stanziale di fango

onde trovare il silenzio

fermato nel tempo

 

come d’istante senza nome

senza parole alcune

ove raccogliere il respiro

 

dacché finanche la morte

sublimata s'arresta

sul fondo

 

dalla morte sconfitta


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ’fragile’ / 3 (Pubblicato il 23/05/2019 06:23:46 - visite: 6) »

:: ’fragile’ / 2 (Pubblicato il 14/05/2019 07:15:15 - visite: 28) »

:: ‘rimembranze’ (Pubblicato il 10/05/2019 05:43:06 - visite: 35) »

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 35) »

:: ’fragile’ (Pubblicato il 17/04/2019 06:30:43 - visite: 60) »

:: Pasqua (Pubblicato il 10/04/2019 06:50:02 - visite: 55) »

:: Mantra - OM (Pubblicato il 09/04/2019 05:27:42 - visite: 49) »

:: ’flamen / soffio’ (Pubblicato il 01/04/2019 05:57:35 - visite: 88) »

:: ‘evocazioni’ (Pubblicato il 24/03/2019 11:38:36 - visite: 89) »

:: ‘canto corale’ (..a Edvard Munch) (Pubblicato il 16/03/2019 06:39:23 - visite: 97) »