:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Il giardino di Sophia (Roma, 05/12/2022)
🖋 Benedetta Berio intervista a Il ramo e la foglia edizioni
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1194 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Dec 3 18:04:35 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

In morte di Andrea Zanzotto

di Alessandro Vetuli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/10/2011 17:06:14

Abbandona le assi

Di calcio e potassio ,

Quando la parola

Esaurisce la forma

E il poeta

Cerca ospitalità

In altre bocche

 

Restituisci

Questo claudicante retaggio al magnesio ,

tu che nell’udito ti apri una valle

Per accogliere un lessico d’acque

Che parla per tremiti , grave

Come un soffrire di foglie.

 

Ancora rapisce

La pinza celeste

Che estirpa le corde vocali del mondo

E il lamento taciuto

Del fiore umile quando viene divelto

 

Ma tu Andrea rimani

Come un vecchio sulla panchina che aspetta

Un passaggio propizio del vento o il cambio di strofa

 

Tu resti

Nella crudeltà dell’autunno e in quella dell’uomo

Dove ti riscopri pira e fuoco che crepita

Un antico dialetto di poeti scomparsi

Sui tronchi umidi della speranza

Che al tuo scrivere diventa benzina.



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alessandro Vetuli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alessandro Vetuli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Per Antonia Pozzi (Pubblicato il 18/09/2011 16:29:00 - visite: 1101) »

:: Quadro (Pubblicato il 24/06/2011 17:05:57 - visite: 988) »

:: Sentiero tra i boschi (Pubblicato il 24/06/2011 12:21:47 - visite: 854) »

:: Ad un sassofonista di strada (Pubblicato il 23/06/2011 21:40:33 - visite: 1274) »

:: Poteri della poesia (Pubblicato il 23/06/2011 21:35:44 - visite: 918) »

:: David Maria Turoldo (Pubblicato il 23/06/2011 21:31:59 - visite: 921) »