:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Raffaela Fazio
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 446 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Apr 16 13:02:03 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il nulla e il vuoto di serate in cui la finzione prevale

di Piero Passaro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/03/2015 18:17:56

Mentre entro nel locale sento l'acre odore dei profumi di marca, tutti mischiati nell'alone mistico che appanna questi vetri estivi. Le ragazze , tutte uguali  tutte diverse, hanno lo stesso sguardo e lo stesso aspetto. Molte sono segretarie precarie con delle inconfondibili occhiaie ma la "buona volontà" che offrono gli ultimi anni giovani ; altre sono mogli assopite nei loro fard, push-up, sguardi seducenti di un tempo passato che ballano a ritmo di musica come non ci fosse altro nell'esistenza. 

C'è una distesa di adolescenti dinnanzi a me - alienati che tentano di colmare il loro vuoto esitenziale tra un cocktail e l'altro. Alcuni di loro sono diventati abili anche a non pensare, correndo a destra e manca per locali come questo.

 

Tutto questo si presenta ai miei occhi increduli a tempo di musica pulsante , che nelle menti di tutti si solleva come un'emicrania ritornante e rammentantante : l'importante è sorridere , illuminarsi nei flash fotografici e bere. 

Questo è il cimento senza puro sentimento, tutti seguono e fremono. 

 

Uno dei miei amici si gira verso di me e mi dice qualcosa. Non sento, la musica è troppo forte. Rispondo lo stesso muovendo le labbra ed è come se chi mi vedesse pensasse stia mimando il mio stesso labiale :

"Mi piacciono da morire questi balli, non significano niente."


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Piero Passaro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Piero Passaro, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Il prodotto audiovisivo seriale: parere non chiesto. (Pubblicato il 19/01/2018 20:54:32 - visite: 336) »

:: Questo non hai mai letto niente di Marx, Kant, Hegel e altri (Pubblicato il 07/01/2018 12:12:57 - visite: 433) »

:: Stai parlando a te stesso (parte3) (Pubblicato il 06/11/2017 23:26:20 - visite: 482) »

:: Stai parlando a te stesso (parte2) (Pubblicato il 04/11/2017 01:31:03 - visite: 353) »

:: Stai parlando a te stesso (parte1) (Pubblicato il 29/10/2017 15:31:41 - visite: 379) »

:: Questo scritto è stato acconsentito ’dall’altro’ (Pubblicato il 15/05/2016 20:59:19 - visite: 613) »

:: Qual è il modo giusto di vivere? (Pubblicato il 07/04/2015 14:54:31 - visite: 1769) »

:: Considerazioni romantiche sulla musica di Beethoven (Pubblicato il 26/03/2015 15:50:55 - visite: 660) »

:: Onsoul (Pubblicato il 08/03/2015 19:11:47 - visite: 553) »

:: Non voglio imitarti ma apprezzarti ! (Pubblicato il 08/03/2015 18:52:23 - visite: 562) »