:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'età della rovina a Nardò (Lecce) il 28 gennaio 2023
🖋 Memoria o scrittura retrospettiva? a Roma il 29 gennaio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 885 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jan 25 00:03:35 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

L’inizio del ritorno

di Claudia Claudia
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/08/2013 19:33:48

Il sole era alto e caldo quella mattina, la neve stava cominciando a sciogliersi, lasciando intravedere i piccoli boccioli di vita che dalla terra sfidano il rigido gelo del Nord.

Uscendo dalla tana, risvegliata dall' allegro cinguettare degli uccelli che salutavano la nuova e tanto attesa primavera, si stirò e si scrollò il folto manto scuro, marrone in certi punti quasi nero, dalle sfumature grigiastre.

Era stato un inverno lungo, freddo e difficile: un altro inverno da lupo solitario.

Il lupo è un animale da branco, ma anche profondamente solitario; quando decide di staccarsi ed intraprendere la sua strada, parte orgoglioso verso la sua avventura.

Profondamente coraggioso, profondamente solo.

Essere un lupo solitario comporta una grande forza fisica e d' animo.

Questo inverno era stato il più freddo negli ultimi anni e il cibo era stato poco, ma adesso, con il nuovo sole e il freddo vento del Nord che soffiava più lontano, alla ricerca  di altri luoghi da stringere nella sua gelida morsa, arrivavano tempi migliori.

Cinque anni fuori dal branco la avevano esposta a grandi pericoli e ad insidiose sfide; la paura era stata tanta, il coraggio e il selvaggio istinto di sopravvivenza altrettanti.

Adesso era ora di riprendere il cammino e... tornare dal branco.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Claudia Claudia, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Claudia Claudia, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: La fine è l’Inizio (Pubblicato il 25/05/2013 22:39:25 - visite: 952) »