Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 350 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Oct 23 02:03:00 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il sogno di un Poeta e di una bimba

di Giuseppina Iannello
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/01/2018 14:27:35

Fu quella casa il mio ultimo sogno:

mi si offriva alla vista una spiaggia,

e il fiore dell'arancio

e il Mare nostrum

E sognavo una casa di campagna,

antica e nuova,

tra vetuste palme.

 

Dicevo alla mia mamma,

papà m'era daccanto,

quando sarò cresciuto,

per Voi farò un palazzo...

Avrà grandi vetrate,

tra il fior dell'elianto

e sentiremo, tra gli ulivi il vento.

 

Mia madre, mi rispose, stingendomi

al suo petto...

Udivo la sua voce, in quel suo sguardo

mesto: “Zvanì, è presto...”

 

Anch'io, poeta...

Analogo fu il sogno...

Seguivo la mia mamma

in ogni stanza,

solo con Lei parlando.

 

Quando sarò cresciuta, avrai un

castello...

In una villa

e i fiori di settembre,

sulla veranda...

E penserò al cancello,

tra le rose,

schiuso per sempre.

 

Un viale condurrà fino

all'ingresso, tra i fiori

dell'acacia e l'agrifoglio,

asperso di rugiada.

 

La porta s'aprirà,

miei genitori; risplenderà

la stanza dell'amore

che ogni giorno, mi date.

 

E quel castello avrà

la prima stanza, sporta

sull'onda tenera del

mare.

 

Poi, conscia del suo gusto

negli arredi, confidavo

alla mamma la sorpresa...

 

La prima stanza,

similmente, alle altre, avrà

grandi finestre

e le credenze, traboccanti

di ninnoli leggeri...

avrà smerigli d'oro

nell'azzurro, di cangianti

riflessi.

 

Mia madre

mi guardò teneramente...

Poi, accostandomi al petto,

un po' più forte,

mi rispondeva:

                                   “Pinuccia, è presto...”


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giuseppina Iannello, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giuseppina Iannello, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Addio Mortelle (Pubblicato il 14/02/2020 14:13:14 - visite: 127) »

:: La filastrocca di Valentino (Pubblicato il 13/02/2020 17:52:57 - visite: 114) »

:: Uno specchio sprovveduto (Pubblicato il 03/02/2020 15:44:28 - visite: 118) »

:: A Narcel (Pubblicato il 20/01/2020 18:31:16 - visite: 132) »

:: Dedicata al mio sposo (Pubblicato il 31/12/2019 16:33:16 - visite: 169) »

:: Dei sogni infranti (Pubblicato il 29/12/2019 17:11:24 - visite: 141) »

:: Il ricordo di nonna Giuseppina (Pubblicato il 20/12/2019 17:25:54 - visite: 181) »

:: Padre (Pubblicato il 16/12/2019 12:09:29 - visite: 167) »

:: Addio, scuola di riviera (Pubblicato il 14/12/2019 18:00:02 - visite: 186) »

:: Sodalizio d’inverno (Pubblicato il 13/12/2019 13:04:04 - visite: 165) »