:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Raffaela Fazio
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 307 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 15 17:17:21 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Incontro tra due innamorati

di Giuseppina Iannello
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/07/2018 18:39:31

***

25 luglio, San Giacomo, anniversario di matrimonio dei miei genitori.

***

 

Persiane verdi, tese ad origliare

in quella brezza che sospinge i cuori...

Dolce Mamma, ti vedo come allora...

Lunghe treccine,

musica nel cuore

Cantavi;

e del tuo canto,

s'empiva la contrada.

 

Un intermezzo,

per potervi dire,

che la mamma, viveva

con la zia;

la zia “speziale”

che si dilettava a elaborar

rimedi naturali,

nonché medicamenti,

d'antica medicina.

 

Ecco, cosa accadeva:

un giovane studente

innamorato,

bussava alla lor porta;

chi era?

Ma tu, non potevi sapere...

Non potevi sapere, signorina,

ch'egli, ancora una volta,

ti ha cercata

e, per un irresistibile richiamo.

 

Andava ad aprire la zia:

In che cosa la posso servirla, signore?”

Signora, io non sto bene...

E forse, è nostalgia...

Perciò, cerco un rimedio

al mio cuore malato.”

 

Capisco...

Ma mi dica:

da quanto tempo è innamorato?”

Da sempre.

La sento come brezza, aleggiar

dolcemente

e sussurra il mio nome.”

 

Comprendo e la capisco...

codesto, è mal d'amore,

quindi, le do il consiglio

che più le giova:

tre opercoli di menta,

due gocce di rugiada...

ma, ella si è distratto,

non mi ascolta, signore!”

 

“… Ave Maria...”

Oh quale meraviglia!

Chi canta in quest'ora, divina?

Non seppi una voce più bella,

pria d'oggi, discendere in cuore.”

 

Rispose zia Marietta:

È mia nipote.

È bello quel che dice perché anch'io,

nell'udirla, le dico,

ho tanta gioia.”

 

La prego, signora,

mi farebbe conoscere sua nipote?”

 

Volentieri...

Pinuccia vieni, c'è un signore...

Vuol farti i complimenti.”

 

Si schiudeva la porta

e Giuseppina apparve;

bella dagli occhi sognanti,

ella, notando il giovane

ha un sussulto:

Nino...!” Sussurra

e lacrime di gioia,

imperlano il suo viso.

 

La stessa cosa, accadde

ad Antonino, che nel vederla,

ha un sussulto:
“Pina...!”

Commosso, umidi gli occhi,

s'imperlano le ciglia.

 

Oh come è strano... Noi,

che ci conosciamo...

Dammi la mano,

ti condurrò all'altare.”

**

Da “Ricordi del preesistente” L'Autrice parla dell'incontro dei propri genitori.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giuseppina Iannello, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giuseppina Iannello, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Addio Mortelle (Pubblicato il 14/02/2020 14:13:14 - visite: 174) »

:: La filastrocca di Valentino (Pubblicato il 13/02/2020 17:52:57 - visite: 153) »

:: Uno specchio sprovveduto (Pubblicato il 03/02/2020 15:44:28 - visite: 161) »

:: A Narcel (Pubblicato il 20/01/2020 18:31:16 - visite: 177) »

:: Dedicata al mio sposo (Pubblicato il 31/12/2019 16:33:16 - visite: 248) »

:: Dei sogni infranti (Pubblicato il 29/12/2019 17:11:24 - visite: 187) »

:: Il ricordo di nonna Giuseppina (Pubblicato il 20/12/2019 17:25:54 - visite: 221) »

:: Padre (Pubblicato il 16/12/2019 12:09:29 - visite: 224) »

:: Addio, scuola di riviera (Pubblicato il 14/12/2019 18:00:02 - visite: 226) »

:: Sodalizio d’inverno (Pubblicato il 13/12/2019 13:04:04 - visite: 206) »