Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia_settimanale
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 2327 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Oct 28 15:22:29 UTC+0100 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fine anno e inizio (inedito)


Testo proposto da LaRecherche.it

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 14 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 27/12/2010 12:00:00

...ecco il piccolo testo promesso, inedito assoluto e anzi scritto di getto, assolutamente sotto dettatura, e appositamente per i lettori de Larecherche, come un augurio, con i migliori saluti e un auspicio di buon 2011.

Giuseppe Conte


*


Fine anno e inizio (canzone)


Da ragazzo aspettavo questi giorni
con una strepitosa, gioiosa frenesia
di godere e cambiare, di rinascere
e crescere. Facevo mirabili
progetti mondani e buoni propositi
di essere sempre me stesso
di vivere le ossessioni di Dio e del sesso
di scrivere lo scrivibile e possedere
così l’universo.

Auguri a chi non ha perso
il senso che tutto è mistero

auguri a chi ama il vero
e sa che tutto è finzione

auguri con questa canzone
d’altri tempi e futura

a chi sa che anche la più scura
malinconia si trasforma in luce

a chi risale verso la foce
della vita come i salmoni

ai cristiani, ai mussulmani
a chi non crede più in niente

e vorrebbe credere ancora
che sorge una nuova aurora

auguri a chi sogna, a chi cerca la Via
e scrive ancora lo scrivibile

auguri, poesia.


[ Leggi l'intervista a Giuseppe Conte » ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 14 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

La Redazione, nella sezione Poesia_settimanale, ha pubblicato anche:

:: due poesie (Pubblicato il 26/10/2020 12:00:00 - visite: 92) »

:: sa plume rêche (Pubblicato il 19/10/2020 12:00:00 - visite: 130) »

:: Les stupra - Gli stupri (Pubblicato il 12/10/2020 12:00:00 - visite: 129) »

:: Coleoptera (Pubblicato il 28/09/2020 12:00:00 - visite: 95) »

:: Vita meravigliosa (Pubblicato il 14/09/2020 12:00:00 - visite: 206) »

:: In che luce cadranno (Pubblicato il 07/09/2020 12:00:00 - visite: 243) »

:: La vita della parola (Pubblicato il 24/08/2020 12:00:00 - visite: 198) »

:: Linea di galleggiamento (Pubblicato il 03/08/2020 12:00:00 - visite: 418) »

:: Con fare menestrello - inediti (Pubblicato il 27/07/2020 12:00:00 - visite: 412) »

:: All’altro capo - anticipazione (Pubblicato il 20/07/2020 12:00:00 - visite: 250) »