:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 40 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jun 15 22:09:37 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il silenzio acuto del mattino

di Marco Galvagni
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/06/2024 13:40:33

 

 a mio padre

 

Ho annodato
a ciottoli levigati
il fluire dei miei ricordi.
Forse era l’aurora cremisi
che si specchiava nei solchi
delle rare onde,
forse la magia
del silenzio acuto del mattino.
Forse la quiete infinita
ed il confluire d’umane speranze
tipici d’ogni alba
in qualunque angolo del mondo.
Forse un po’ di tutto ciò
mischiato all’amore per la vita:
e noi in simbiotica armonia
su quei greti ci trovavamo,
padre,
ed era l’acuto silenzio
delle nostre illusioni,
la genesi
delle nostre buone intenzioni.
Era la folgorante attesa
d’un alito di luce
a farci muovere, padre,
laddove ormai sono avanzate
poche manciate di rena
e l’acqua ha reso canute
persino le amiche conchiglie.

 

 

Pubblicata dalla rivista nazionale Poesia nel 2000.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Marco Galvagni, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Marco Galvagni, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’orgoglio dei vivi (Pubblicato il 16/06/2024 16:44:53 - visite: 11) »

:: Perché per me sei la più bella (Pubblicato il 11/05/2024 13:39:32 - visite: 60) »

:: Nelle tue labbra vi è il cielo (Pubblicato il 24/04/2024 10:14:26 - visite: 48) »

:: Sul lungofiume (Pubblicato il 23/03/2024 15:09:38 - visite: 75) »

:: La danza gialla delle foglie (Pubblicato il 22/03/2024 17:17:37 - visite: 70) »

:: Nella distesa dei tuoi occhi (Pubblicato il 21/03/2024 14:26:30 - visite: 95) »

:: Il battello dei sogni (Pubblicato il 19/03/2024 14:52:15 - visite: 126) »

:: Vieni, vieni da me usignolo (Pubblicato il 12/03/2024 15:21:06 - visite: 86) »

:: Il poeta (Pubblicato il 11/03/2024 14:17:53 - visite: 66) »

:: Nella distesa dei tuoi occhi (Pubblicato il 08/03/2024 14:55:11 - visite: 97) »