Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 232 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Sep 17 12:59:40 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Biglietto d’auguri per Natale

di Laura Turra
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 24/12/2019 04:58:29

painted by Dawn Stacey - dal web

 

La neve, si dice, verrà presto.
Tu mandami un biglietto
per Natale.
Vorrei quei biglietti dai colori chiari
– niente oro e argento, 
neanche il rosso –
amo quelli con le tinte più sfumate 
dei paesaggi che immaginano l’inverno.
E un volo di cigni bianchi
in alto
appena sopra l’orizzonte
sopra i nidi abbandonati
dall’autunno
sugli sterpi resi rigidi dal gelo.
Scrivilo per tempo
che mi giunga nella Notte 
alla Vigilia

quando 
ogni cosa ha il trepido stupore
dell’attesa.

Sarà come sentire la tua voce
pronunciare la promessa che nulla 
più ci mancherà 
domani.


Cura tutte le parole
trattienile un poco sulla lingua, scaldale
col fiato della bocca.
Lo sai che come me soffrono il freddo.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Laura Turra, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Laura Turra, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Lascia i tuoi occhi (Pubblicato il 18/09/2020 12:05:30 - visite: 72) »

:: Alba (Pubblicato il 11/09/2020 07:03:53 - visite: 61) »

:: L’alba è ciò che trema (Pubblicato il 10/09/2020 11:26:58 - visite: 103) »

:: Consolazione (Pubblicato il 04/09/2020 07:09:15 - visite: 113) »

:: Un soffio di vento (Pubblicato il 03/09/2020 06:24:48 - visite: 115) »

:: E’ trascorsa la notte (Pubblicato il 01/09/2020 18:23:34 - visite: 106) »

:: Tutto ha un posto (Pubblicato il 25/08/2020 18:25:11 - visite: 142) »

:: Non so descriverti (Pubblicato il 25/08/2020 05:50:48 - visite: 103) »

:: Il nostro passare (Pubblicato il 20/08/2020 10:39:04 - visite: 126) »

:: Vorremmo a sera (Pubblicato il 14/08/2020 08:37:39 - visite: 129) »