:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 159 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Feb 22 20:40:07 UTC+0100 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Di 110 in 110

di Guido Balbo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/12/2021 08:38:00

 

 

Apri sul mondo

la tua finestra

e non faticherai

a notarlo.

Avrebbe per coperta

identica monnezza

in proprietà sociale?

 

Stato di degrado. Stato

”tuo l’uso dell’appezzo

e di poggiati pezzi

un unico onere

tenerlo pulito”

di soluzione

tentativo intrigante.

 

Ché da più tempo è nitido

chi troppi ne ha, non sa

cannette di vetro

e corte braccine

nemmeno più sian suoi e

da dove poter cominciare.

 

E procedi Governo

modifica i tempi

senza scarichi

a destra e manca ed espropria

abbandono ed incuria.

 

Non solo un occhio lo vuole

 

è parte di vita importante

vellutato viaggiare

nel poter solo ammirare

senza quel riccio

che sempre

si appiccica al naso

chiudendo anche l’altro

per  crear l’incidente

 

ma pure

chi potrebbe realmente

averne bisogno.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Guido Balbo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Guido Balbo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Distratti alla vita (Pubblicato il 24/12/2021 18:32:16 - visite: 266) »

:: C’era una volta il fiume (Pubblicato il 22/12/2021 12:19:36 - visite: 293) »

:: Aforisia di (in)differenza (Pubblicato il 12/12/2021 18:29:34 - visite: 338) »

:: Haiku nr. 66 (Pubblicato il 04/12/2021 19:50:28 - visite: 505) »

:: Altra musica (Pubblicato il 01/12/2021 09:29:49 - visite: 417) »

:: Aforisia del vincolo (Pubblicato il 27/11/2021 21:08:44 - visite: 197) »

:: Ma che fine deve fare la brava gente (Pubblicato il 21/11/2021 17:56:26 - visite: 438) »

:: Sunto (Pubblicato il 18/11/2021 11:56:57 - visite: 183) »

:: A te che giungi (Pubblicato il 11/11/2021 11:26:01 - visite: 261) »

:: Eh destati! (Pubblicato il 06/11/2021 19:08:29 - visite: 368) »