:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'età della rovina a Nardò (Lecce) il 28 gennaio 2023
🖋 Memoria o scrittura retrospettiva? a Roma il 29 gennaio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 68 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jan 24 19:13:56 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Chiamami

di Giovanni Rossato
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/11/2022 09:49:44

C’è un dove

le parole dicono

ciò che sono

reggersi su una gamba

non è vita

e volare non è

cosa nuova.

 

Io ritorno a casa

per ascoltarmi,

guardo quel che sento

respiro e mi piace

vivere senza malinconia.

 

Tempo ormai non c’è

più

e io mi spero

guardando la corolla di luce

del mio stare qui.

 

Altri respirano

con i polmoni vuoti

e mi chiedo

perché.

 

Non è speranza il domani

non c’è neppure l’oggi.

 

Mia madre non uscirà da quella casa

e io me ne andrò,

non guarderò,

indietro

solo pietre

e un tempo che non è mai passato.

 

Basta poco per sbagliare tutto

e meno ancora

per non tornare indietro.

 

Chiamami amore

se avrai tempo per un appuntamento

se non ci sarà tempo per aspettare,

chiamami se non ci sarà

domani.

 

Mattino 28 novembre 2022


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giovanni Rossato, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giovanni Rossato, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Prendi un lungo respiro (Pubblicato il 19/01/2023 22:42:21 - visite: 42) »

:: Io e ciò che... (Pubblicato il 31/12/2022 10:45:32 - visite: 39) »

:: Note (Pubblicato il 10/11/2022 18:35:21 - visite: 70) »

:: Fiori e frutti (Pubblicato il 24/10/2022 21:54:08 - visite: 146) »

:: Gioco triste (Pubblicato il 04/10/2022 18:07:35 - visite: 150) »

:: Ecco 2 (Pubblicato il 05/09/2022 23:59:58 - visite: 168) »

:: Ecco 1 (Pubblicato il 22/08/2022 23:19:11 - visite: 170) »

:: San Lorenzo (Pubblicato il 12/08/2022 21:03:58 - visite: 148) »

:: Sottotraccia (Pubblicato il 10/07/2022 19:27:30 - visite: 278) »

:: Se di morte non si muore... (Pubblicato il 22/06/2022 22:33:05 - visite: 111) »