:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 56 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jun 16 18:54:26 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ultraviolet

di J.J. Tompson
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/04/2024 21:08:39

chi ami
di chi hai bisogno
quando cadi
fatto in minuscoli pezzetti?
stavo ascoltando la nostra canzone
alla radio
era un sogno
oppure un deja vu
vivevo sottosopra
senza saper decifrare
alcun sentimento
ero un peccatore
che giocava
al salvatore
saltando da un letto
ad un altro
lasciando barlumi di
buoni propositi
orgasmi fuori controllo
parole dolci
abbracci così bugiardi
che quasi me ne vergognavo
ma non con te
eravamo selvaggi
belli o meglio
tu eri spaventosamente
deliziosa
come la torta
del tuo diciottesimo compleanno
guardarti sulla porta
sorridermi
accogliermi
come solo tuo
di la c’erano i tuoi
sfioravo le tue dita
la tua pelle così
profumata
che ancora mi sembra
di sentire
nelle serate di solitudine
mentre scrivo
proprio come ora
chi ero prima di te ?
non l’ho mai capito sai?
esisto solo da dopo di te
vivo cercando l’essenza
che mi regalasti
un viaggio di scoperta
emozionante
come i nostri
io e te
la nostra canzone
Londra Dublino Parigi Berlino
che non sono
state più le stesse
senza di te
senza noi
abbracciati muti
in un tempo bloccato
ultraviolet..





« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore J.J. Tompson, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

J.J. Tompson, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: il nostro primo appartamento (Pubblicato il 30/04/2024 10:33:20 - visite: 80) »

:: addio (Pubblicato il 14/04/2024 16:15:33 - visite: 90) »

:: Un di più non necessario (Pubblicato il 12/04/2024 19:54:35 - visite: 76) »

:: dubbio (Pubblicato il 06/04/2024 20:34:00 - visite: 89) »

:: solo un attimo ancora (Pubblicato il 30/03/2024 19:22:15 - visite: 95) »

:: Senza senso (Pubblicato il 27/03/2024 19:01:37 - visite: 85) »

:: scelsi lei per un po’ (Pubblicato il 21/03/2024 18:34:43 - visite: 118) »

:: Divagazioni esistenziali (Pubblicato il 18/03/2024 18:01:30 - visite: 96) »

:: Dimenticabile (Pubblicato il 17/03/2024 18:52:05 - visite: 99) »

:: poesia (Pubblicato il 11/03/2024 18:04:54 - visite: 118) »