Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1298 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 18 13:52:58 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Race for the cure

di Maria Musik
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/05/2013 19:57:46

Dedicata, con amore,  a C. e ad S.

care amiche ed indomite guerriere

e a tutte le donne che lottano contro il cancro del seno.

Questo è il mio modo di correre per voi.

 

Ogni mattina parte la radiosveglia

Sintonizzata su Good Morning Vietnam

E dà sempre la stessa notizia canaglia.

Mi alzo per lottare

Indossando la corazza

Di un brutto reggipetto medicale

(Cercando di dimenticare)

L’orrore dell’alieno

Che mi ha dato per medaglia

Questa cicatrice sul seno.

Senza parrucca faccio la mia entrata

Nouvelle Jeanne d'Arc senza elmo e spada

Con un coloratissimo foulard e ben truccata.

Vado al lavoro, curo la famiglia

Sorrido e taccio

La rabbia che mi piglia.

Da dove vieni, triste nocciolo

Che invece di morire e dare vita

Nasci per lo sconforto e per il dolo?

Perché fatto per dare latte e suggere piacere

Ora divieni estraneo

Amaro calice da bere?

Ogni mattina parte la radiosveglia

Sintonizzata su Good Morning Vietnam

E dà sempre la stessa notizia canaglia

Ma io non mollo

E vinco la battaglia!


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Maria Musik, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Amore sorride (Pubblicato il 24/02/2019 07:50:35 - visite: 89) »

:: In un altro mondo (Pubblicato il 17/02/2019 21:46:25 - visite: 118) »

:: Ninna Nanna (Pubblicato il 10/02/2019 17:58:34 - visite: 168) »

:: Non merito #GiornoMemoria (Pubblicato il 27/01/2019 12:13:16 - visite: 171) »

:: Tre Rose (Pubblicato il 22/12/2018 07:24:54 - visite: 128) »

:: 9 dicembre 2017 (Pubblicato il 09/12/2018 21:57:58 - visite: 127) »

:: Comunista! (Pubblicato il 29/07/2018 13:29:00 - visite: 293) »

:: Cose che si fanno nell’Equinozio d’Autunno (Pubblicato il 22/09/2017 19:47:05 - visite: 278) »

:: Rimangono solo le scarpe (Pubblicato il 14/05/2017 09:58:37 - visite: 608) »

:: Che d’è ‘n anno? (Pubblicato il 27/03/2017 21:08:55 - visite: 341) »