:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Un ricordo del nostro caro amico e poeta Nicola Romano
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 986 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Sep 17 06:25:16 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Come il pane

di Luc Laudja
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/10/2012 13:14:12

Poso il tempo
sulle guance
di una nuvola

 

con le dita impasto

riccioli di memoria

 

stendo una foglia
di follia e l'avvolgo
intorno ad un sogno

 

spezzo un canto
per farne briciole
notturne, un po' dolci
un po' salate, chè si perdano
tra le lenzuola dei giorni

 

prendo un angolo d'aria
la impasto con una scintilla d'acqua
ed una goccia di fuoco

 

chiedo alla luce di tardare un poco
se può, ed alla luna di raccontarmi
una favola, ma lentamente.

 

Un aroma sconosciuto
tinge la pelle di futuro
e da lontano note antiche

portano a riva i desideri

 

Tutto il cosmo è in attesa

il più piccolo atomo freme,
particelle a festa giocano ad
inventare nuovi elementi.

 

Non v'è calcolo in tutto ciò
nessuna previsione, alcuna regola
solo la grazia dell'accoglienza
della pazienza, dell'amore l'Essenza.

 

LieVita la Vita, in un gesto
antico come il pane che
più del pane sazia.
Più del pane,
le anime ed i cuori


sposa.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Luc Laudja, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Luc Laudja, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Tesa attesa ... ... e intanto peRso a Te (Pubblicato il 13/12/2012 16:41:13 - visite: 1182) »

:: Ruah (Pubblicato il 17/11/2012 23:55:06 - visite: 1062) »

:: Volo, mio malgrado (Pubblicato il 17/11/2012 10:48:00 - visite: 872) »

:: Nonostante l’amore (Pubblicato il 14/11/2012 22:25:11 - visite: 890) »

:: Poi è sempre tardi (Pubblicato il 14/11/2012 00:32:46 - visite: 1023) »

:: A vento (Pubblicato il 13/11/2012 19:27:29 - visite: 947) »

:: Sensations (Pubblicato il 09/11/2012 14:38:57 - visite: 776) »

:: Hai voglia ... (Pubblicato il 06/11/2012 13:30:41 - visite: 998) »

:: CircoStanze (Pubblicato il 01/11/2012 20:03:24 - visite: 989) »

:: Stratigrafia dell’amore (Pubblicato il 30/10/2012 16:21:02 - visite: 828) »