:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

In ricordo di Enrica, la mia amica più cara (II)

di francydafne
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/04/2021 08:07:14

La villa antica nel silenzio è immersa

Come nella mia bella adolescenza,

Non la ritrovo per nulla diversa

Se non per la dolente tua assenza.

 

Varco la soglia della tua dimora

Insieme con il giovane mio figlio,

Penso che quando la varcai allora

In me scorreva il suo sangue vermiglio.

 

Tua madre ha cominciato ad elogiare

I miei carmi, il mio vano tentativo

Di potere più a lungo conservare

Il dolce tuo ricordo un po’ più vivo.

 

Questo gentile suo gesto ho gradito,

Gesto che abitualmente stimo odioso,

Poiché così il mio ragazzo ha esperito

Quanto era il nostro rapporto affettuoso.

  

                                  §§§

 

Eppure, anche se credo al nulla eterno

Dopo la morte, intorno mi guardavo

Ricercando lo sguardo tuo materno;

A come, con tristezza immaginavo,

 

Sarebbe stato bello se tu avessi

Potuto rivedermi camminare

Nelle medesime vie, negli stessi

Luoghi che abituati a frequentare

 

Eravamo più di trent’anni fa,

E guardando il mio figlio spensierato

Accanto a me incanutito, chissà

Che cos’avresti pensato, provato….

                                  

                                §§§

 

Mentre tua madre narrava a mio figlio

Quello che fui, il ragazzo che ero

I suoi tratti del volto a cui somiglio,

Le mie lacrime a stento trattenevo

 

Pensando al tempo impietoso che vola,

Tranquilla continuava a raccontare

Di noi due, gli occhi rossi, un groppo in gola.

Mi piacerebbe potermi guardare

 

Con i suoi occhi, poiché forse so

Quello che sono, ma di ciò che fui

Il più fioco ricordo oggi non ho,

Perduto ormai nei meandri più bui.

 

                            §§§

 

Guardando gli occhi commossi, la voce

Strozzata di tua madre, nel mio cuore

M’immaginavo che nulla è più atroce,

Non c’è esperienza più triste, peggiore

 

Di un genitore che deve inumare

Prima del tempo i propri amati figli

E di dover sulla tomba portare

Meravigliosi, ma inutili gigli.

 

E anche se vani stimo il cimitero,

La lapide, la bara, il confessore,

Spiace di non poterti, son sincero,

Recar nemmeno un minuscolo fiore.

 

19/I/2018 – 23/I/2018


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore francydafne, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

francydafne, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: In ricordo di Enrica, la mia amica più cara (I) (Pubblicato il 12/04/2021 08:04:58 - visite: 35) »

:: A mio figlio Giuliano (Pubblicato il 06/04/2021 10:40:03 - visite: 55) »

:: Ballata per Tally (III) (Pubblicato il 06/04/2021 09:21:43 - visite: 41) »

:: Ballata per Tally (II) (Pubblicato il 06/04/2021 09:16:30 - visite: 59) »

:: Ballata per Tally (I) (Pubblicato il 06/04/2021 09:10:06 - visite: 37) »