:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1371 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat May 28 02:17:44 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Guida Turistica di Agropoli

Argomento: Cultura

di Catello Nastro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/04/2013 22:13:34

GUIDA TURISTICA
DEL CENTRO STORICO DI AGROPOLI

Molti sono i titoli dei quali, giustamente o ingiustamente mi fregio. Pluriaccademico professor dottor cavaliere Catello Nastro, poeta, scrittore e critico d’arte. In questi ultimi tempi ho fatto una nuova aggiunta. Guida turistica del Centro Storico di Agropoli. Abitando e tenendo lo studio di Cose Inutili in Via Patella, famoso eroe garibaldino, ex prete, che seguì Garibaldi in Sicilia nella Spedizione dei Mille, mi capita spesso di fornire, naturalmente dopo la richiesta, notizie del centro storico, del castello, della porta, delle chiese, dello scoglio e del Convento di San Francesco e di tutti quelli che hanno attraversato questa strada sin dal quinto secolo avanti Cristo per finire allo sbarco alleato. Premetto, ancora una volta, che ho scritto parecchio in merito, per cui chi avesse intenzione di ascoltarmi potrebbe udire anche per una mezz’ora la storia di questo bellissimo paese che mi ha ospitato dal 21 ottobre del 1951, con una interruzione di alcuni anni quando andai a fare l’insegnante in Piemonte. Ed anche a Torino, abitando nella casa del grande poeta Guido Gozzano, mi capitò di ospitare singoli o gruppi e spiegare, per quelle che erano le mie conoscenze un grande poeta che aveva avuto della vita una visione molto diversa dalla mia. Ma torniamo ad Agropoli e per la precisione in Via Filippo Patella, la strada antica che porta agli scaloni che portano al centro storico della cittadina capoluogo del Cilento. Far capire che Agropoli era ed è così bella da far arrivare vari invasori, pacifici o meno risulta facile specialmente quando il visitatore è un acculturato medio. Dall’uomo preistorico si passa ai rapporti con la vicina Paestum nel VI° secolo a.C., ma la fondazione della città si deve ai vicini Lucani nl IV secolo a. C. Ma varie popolazioni si sono susseguite una dopo l’altra perché Agropoli alta era ed è tuttora la parte più bella e suggestiva del Cilento. I barbari,i Bizantini, i Saraceni, i Normanni, gli Angioini e gli Aragonesi, i Borboni, i briganti, i Savoia, i fascisti, i confinati politici ed infine la Repubblica. E qui avvenne il primo ribaltone della storia della Repubblica Italiana. Proprio in Via Filippo Patella strada in questione che accede, con gli scaloni al centro storico. Fatta la repubblica arrivarono i i primi bagnanti napoletani. Una invasione vera e propria. Ma questa volta pacifica che procurò anche molti matrimoni tra napoletani ed agropolesi. Come il mio, ad esempio. I risultati sono stati senza dubbio positivi anche se la donna cilentana , memore delle antiche conquiste, difficilmente si lasciava conquistare. Non è che io sia stato un conquistatore, ma ci sono riuscito. D’altro canto non c’è nientre di straordinario se in qualche caso la mamma è di Casoria ed il babbo di Agropoli. Nel terzo millennio c’è stata l’invasione dall’Europa dell’est e dai paesi del terzo mondo. Ma la società agropolese non si è impoverita, anzi si è arricchita con nuove presenze, nuova mentalità in poco tempo integrata con la comunità preesistente grazie anche a collocazioni lavorative ed affettive che colmavano vuoti altrimenti incolmabili in una società chiusa in se stessa. E quando incontrate un ragazzo dalla pelle scura e gli chiedete da dove viene, è probabile che vi risponderà che viene da un paese del Cilento. Compito della guida turistica a modo mio, è anche e principalmente quello di far sentire fratelli tutti quelli che vivono nella nostra comunità. Di qualsiasi razza, di qualsiasi provenienza, di qualsiasi credo religioso. Certo che come guida turistica sono bravo solo in italiano, in napoletano ed un poco in francese. Ma d’altro canto la mia opera è completamente gratuita e quando mi offrono un euro per la mia prestazione lo rifiuto anche. Non diventerò ricco come guida turistica, ma non lo sono diventato in tutte le altre attività svolte. L’importante è partecipare. Vi pare???

Catello Nastro

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Catello Nastro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Catello Nastro, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Letteratura ] Omaggio a Santa Maria la Carità (Pubblicato il 13/12/2014 16:46:06 - visite: 986) »

:: [ Religione ] IL GRANDE TEMPIO Un edificio polifunzionale, multietnico, mu (Pubblicato il 08/10/2014 11:44:07 - visite: 678) »

:: [ Società ] bUONA pASQUA 2013 (Pubblicato il 29/03/2013 22:35:47 - visite: 1374) »

:: [ Società ] Interessante evento ad Agropoli (Pubblicato il 01/02/2013 22:13:27 - visite: 1081) »

:: [ Letteratura ] a (Pubblicato il 22/11/2012 11:37:44 - visite: 1196) »

:: [ Arte ] La scomparsa del M° Ernesto Camerlingo ad Agropoli (Pubblicato il 20/10/2012 23:07:58 - visite: 1417) »

:: [ Arte ] Un dipinto di Paolo De Matteis ad Agropoli (Pubblicato il 13/09/2012 22:43:08 - visite: 1521) »

:: [ Arte ] Ritaa Dipino al Giffoni Film Festival (Pubblicato il 21/07/2012 01:00:44 - visite: 1366) »

:: [ Società ] Agropoli bella più che mai!!! (Pubblicato il 06/06/2012 22:38:13 - visite: 1583) »

:: [ Storia ] La lunga notte dei briganti (Pubblicato il 06/06/2012 22:35:20 - visite: 1144) »