:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 106 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 00:34:41 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Soliloque of a Lunatic... Soliloquio di un Lunatico....

di Kul Bushan Razdan Razdan  

Proposta di Franca Colozzo »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/05/2024 23:00:43

A poem by Kul Bushan Razdan Razdan   
 
 SOLILOQUY OF A LUNATIC ....
 
People call me "Mad", why so?
Why?
Am I not wiser, more prudent, more thinking?
For me the Sun's Dwell in Me,
the Stars as well!
Yet they shout at me:
" There goes the lunatic! ",
" Catch him, put him in an Asylum for the Mad ",
Methinks, and wisely so,
All these Skunks, are these the wise ones, suffering, groaning?
Are they victims of the Defects Of Doubt and Taints of Blood, yes so it seems!
I'm the Child Of God, those who brand me mad,
They are themselves with swollen brains,
Blind Minds, Myopic Visions.
Mistaken notions, fractured wisdom.
Whenever I speak, I speak sense, filtered,
Buttered out of Nonsense, my words form a Froth Of Prudence!
How does it bequeath to me a dose of madness? I ask these Wise Wastrels,
Who often shout: " There goes the Crackpot ".
These incorrigible Skunks,
Are themselves lost,
Lost in a Cacophony of Snarlings,
Akin to those of Mad Dogs,
Heeeheeehee Heigh Ho! 
@Kul Bushan Razdan Razdan  
  
👍 
 

Una poesia di Kul Bushan Razdan Razdan

Tradotta da Franca Colozzo

SOLILOQUIO DI UN LUNATICO ....

La gente mi chiama “pazzo”, perché?
Perché?
Non sono forse più saggio, più prudente, più pensante?
Per me il Sole abita in me,
anche le Stelle!
Eppure mi gridano:
“Ecco il pazzo! “,
“Prendetelo, mettetelo in un manicomio per pazzi”,
Credo, e saggiamente,
Tutti questi Skunk, sono questi i saggi, che soffrono, che gemono?
Sono vittime dei difetti del dubbio e dei spargimento di sangue, sì, così sembra!
Io sono il Figlio di Dio, coloro che mi bollano come pazzo,
sono essi stessi con il cervello strampalato,
menti cieche, visioni miopi.
Nozioni sbagliate, saggezza frammentata.
Ogni volta che parlo, dico cose sensate, filtrate,
Imburrate dal nonsense, le mie parole formano una spuma di prudenza!
Cosa mi lascia in eredità una dose di follia? Chiedo a questi Saggi Spregiudicati,
che spesso gridano: “Ecco il pazzo”.
Queste puzzole incorreggibili,
sono essi stessi perduti,
persi in una cacofonia di ringhi,
simili a quelli dei cani pazzi,
Heeeheeehee Heigh Ho!
@Kul Bushan Razdan Razdan

Traduzione @Franca Colozzo

 

 
 
 
 
 
 
 
 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Franca Colozzo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Colozzo, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Dark night -Your Eyes - Story- , di Rana Moqtadar (Pubblicato il 28/04/2024 23:19:31 - visite: 179) »

:: Gaza: Una donna ribelle , di Yasmine Harmoush (Pubblicato il 12/04/2024 21:09:49 - visite: 302) »

:: Attraverso l’abisso tra divinità e umanità-Across the chasm , di George Onsy (Pubblicato il 31/03/2024 20:35:27 - visite: 162) »

:: O soul of my soul! , di George Onsy (Pubblicato il 21/03/2024 22:07:33 - visite: 542) »

:: World Noise - Rumore del Mondo , di Aziz Mountassir (Pubblicato il 09/03/2024 18:21:10 - visite: 185) »

:: Sei Poesie dall’Uzbekistan , di Jakhongir Nomozov (Pubblicato il 29/02/2024 19:17:46 - visite: 291) »

:: The essence of the meaning - L’essenza del significato , di Muhammed Gheddafi Massoud (Pubblicato il 09/02/2024 19:31:05 - visite: 343) »

:: You are a vision - Tu sei una Visione , di Edward Lee Moore (Pubblicato il 25/01/2024 22:27:35 - visite: 168) »

:: Un’altra Poesia tra me e la mia Poesia - Another poem ... , di Ayub Khawar (Pubblicato il 06/01/2024 22:33:01 - visite: 339) »

:: O, my Loriana Lore Lee ... - O, mia Loriana Lore Lee... , di Kul Bushan Razdan Razdan (Pubblicato il 20/12/2023 19:39:26 - visite: 162) »