Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Avviso importante riguardo ai commenti
Proust N.7 - Il profumo del tempo (scarica/leggi)
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 216 :: Sbagliando strada, di Alessandro Franci
LaRecherche.it [Frammenti]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=220
Di Alessandro Franci
puoi anche leggere:

Formato PDF - 353 KByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 156 volte

Formato EPUB - 155 KByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 25 volte

Formato mobi per Kindle
Invia al Kindle »
Aperto/scaricato 0 volte
Downloads totali: 181
Ultimo download:
19/08/2017 21:53:00
Data di pubblicazione:
03/06/2017 12:00:00
 
 

# 4 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 angelo australi - 12/06/2017 10:27:00 [ leggi altri commenti di angelo australi » ]

Caro Alessandro,
questi tuoi frammenti in forma di aforismi fanno indubbiamente entrare nel rapporto uomo-scrittura-vita. Sono attraversati da una vena di malinconia nella quale si percepisce tutto il senso di liquefazione stiamo vivendo oggi, ma in “Sbagliando strada” trovo anche una traccia di chi continua a credere nella ricerca della verità. Che cos’è in fondo la voglia di scrivere se non il guardare il rapporto che c’è tra noi e le cose? In questo sta il progetto di uno che ama scrivere, annullarsi nella realtà, non affermarsi. Che poi la verità sia sempre e solo un segnale di fumo che si scorge all’orizzonte, da ritradurre in un reale che cambia, che evolve, diventa il gioco che può spingere i pensieri verso il confine.
Una bella traccia, in epoca post del post, … post post, dai prova di resistenza. Mi fai pensare che sia questo il momento della nostra generazione, fallimentare quasi su tutti i fronti, che a sessant’anni stentiamo a ritrovarci in ciò che vediamo (viviamo) attraverso la realtà, che quando ci domandiamo come sia potuto succedere tutto questo casino, entriamo in un labirinto che rimanda la risposta da trovare in se stessi.

un saluto

Angelo Australi

 leopoldo attolico - 11/06/2017 19:40:00 [ leggi altri commenti di leopoldo attolico » ]

Intrigante nell’accezione migliore del termine , Franci è la voce della nostra buona ( o cattiva ) coscienza . Per quanto mi riguarda , la voce della pulizia morale ed intellettuale .
Grato .
leopoldo -

 Luciano Nanni - 08/06/2017 09:52:00 [ leggi altri commenti di Luciano Nanni » ]

Credo che gli aforismi siano microcosmi del pensiero e di estrema importanza per comprendere l’identità dell’autore. Spesso vi sono dei salutari paradossi. Negli aforismi di Franci esiste anche una parte creativa.

 Mariella Bettarini - 07/06/2017 15:55:00 [ leggi altri commenti di Mariella Bettarini » ]



Straordinari davvero questi "frammenti" dell’amico Alessandro. "Frammenti" che sono interi "mondi", vaste riflessioni, intensi pensieri, e così via...
Verissima la "lealtà" di cui parla l’autore nella sua premessa, così come autentici gli "indizi di sincerità" con cui prosegue il suo "incipit" sul tema "frammento".
Le tre parti in cui è suddiviso il lavoro hanno tutte la medesima incisività e coraggiosa "verità". Coraggio, appunto, e coraggio della (propria) verità mi paiono siano i caratteri primari di questo notevole lavoro. Complimenti, e davvero grazie.