Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Vita da redazione

di Ivan Pozzoni
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 01/03/2018 00:07:07

 

 1. «Gentilissimo editore, oggi mi è accaduta la disgrazia di ricevere un contatto col dr. Pozzoni. Gli ho detto che se vado dal salumiere, non mi chiede una collaborazione nei costi sulla realizzazione di un salame. Quindi i vostri volumi devono essere gratis; costui, scrittorucolo da salotto, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje, la redazione tutta suggerisce di realizzare i suoi salami (pardon, volumi) in casa. Potrebbe avere, tra un salame e un salamelecco, l’inattesa fortuna di un contratto Feltrinelli, o, ad andar male, almeno coi Fratelli Beretta.

  

2. «Gentilissimo editore, oggi ho dovuto tollerare un contatto col dr. Pozzoni. Gli ho detto che con youcanprint ho stampato un volume di 30.000 pagine a 15 centesimi e che voi avete l’obbligo di fare la medesima cosa; costui, artista da strapazzo, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje, la redazione tutta ritiene inopportuna la stampa del suo volume: costerebbe 12.000€ solo in imballaggi, spese di spedizione e affitto di un caterpillar ai fini di consegnarlo ai suoi eventuali cinque lettori. Provi con un cantiere di costruzioni navali.

  

3. «Gentilissimo editore, oggi il dr. Ivan Pozzoni si è permesso di contattarmi. Quando, infine, ho sostenuto la tesi legittima che la micro-editoria italiana deve mantenerci tutti, me, mia madre, mia nonna e il cane, senza degnarsi di rispondermi, il suddetto fantomatico studioso mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje, la redazione tutta consiglia di insegnare al cane a scrivere. Con Mondadori, infatti, scrivono cani e porci. Lì, magari, avrete opportunità maggiori.

  

4. «Gentilissimo editore, oggi mi è caduto, tra capo e collo, il terremoto di essere contattato dal dr. Pozzoni. Gli ho detto che io non scrivo aggratis, che in mezz’ora scrivo centinaia di milioni di versi che devono essere sonoramente retribuiti; costui, ricercatore dei miei stivali, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf»

 

Gentile Ajeje, la redazione tutta ha tentato di spiegare, con estrema calma, al nostro tipografo, che siccome assembliamo su file milioni di suoi versi, dobbiamo essere retribuiti noi da lui, e non viceversa. Il tipografo ci ha minacciati con un rullo inchiostratore. La invitiamo a vendere i suoi versi direttamente al tipografo.

 

 5. «Gentilissimo editore, oggi il dr. Pozzoni mi ha mandato un suo contatto. Gli ho detto che non si capisce niente di ciò che scrive, che io non ho tempo da buttare, che il mio agente letterario (non aggratis) visiona tutti i miei contratti; costui, accademico fallito, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf»

 

Gentile Ajeje, la redazione tutta segnala al suo agente l’opportunità di organizzare corsi di lettura. Purtroppo, i corsi di scrittura hanno come imprescindibile condizione il sapere leggere.

 

 6. «Gentilissimo editore, oggi il dr. Pozzoni mi ha inviato un’email. Gli ho detto che sono un giornalista freelance, che se continua a insistere nella sua abbruttente strategia che fare cultura non sia un mestiere, scriverò centinaia di articoli contro di lui sui blog di mezz’Italia; costui, rimatore da baraccone, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje la redazione tutta considera un buon affare scrivere centinaia di articoli di assoluto disinteresse comune a 30 denari ad articolo. La cultura – a nostra opinione- è assolutamente contenta che la retribuiscano: baratta 3.000 denari col divieto assoluto, nei suoi confronti, di abbozzare anche un unico articolo su Baudelaire. Faremo noi una colletta: continui a scrivere articoli d’intrattenimento. Finché avremo denari, la cultura sarà salva.

 

 7. «Gentilissimo editore, oggi ho avuto la sfortuna di entrare in contatto col dr. Pozzoni. Gli ho detto che io credo solamente in una editoria di «qualità», senza nessun interesse dei suoi costi, che sono competenza dell’editore; costui, parolaio da quattro soldi, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje la redazione tutta si rammarica del fatto che il dr. Pozzoni l’abbia «freddata». D’altronde, a continuare a discutere a sproposito di «qualità», la severa normazione dell’Haccp, costringe ogni serio operatore editoriale a non dovere mai interrompere la catena del freddo. Provi ad acquistare un cappotto.

 

 8. «Gentilissimo editore, oggi ho avuto la fortuna di entrare in contatto col dr. Pozzoni. Faccio a lui complimenti vivissimi della sua attività, degna di interesse e notevole! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje, si tratta di un equivoco: ha sbagliato indirizzo email della redazione. Il dr. Pozzoni, fortunatamente, non è capo-redattore di Vanity Fair.

 

 9. «Gentilissimo editore, oggi si è abbattuto su di me il ciclone dr. Pozzoni. Gli ho detto di smettere di importunarmi – non sa chi sono?- scrivo sui maggiori quotidiani italiani online, sono uscito con Einaudi e Bompiani, mi conoscono tutti. Come mai il dr. Pozzoni no?; costui, straccione della cultura, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentile Ajeje la redazione tutta avverte che nessuno dei suoi membri l’ha mai sentita nominare (abbiamo chiesto anche nei bar, al supermercato e in un’agenzia di pompe funebri) e ritiene opportuno che, onde evitare nuovi antipatici equivoci, si faccia inchiodare il cartellino del citofono sul bavero della giacca. Tutti la riconosceranno, senza fallo.

 

 10. «Gentilissimo editore, oggi mi è accaduto di imbattermi nel dr. Pozzoni. Gli ho detto che mi occupo da una vita di racconti, narrativa, letteratura, saggistica storica, saggistica sociologica, saggistica antropologica, aeronautica, meteorologia, meteoropatia, astronomia e astrologia, scienze, filosofia, architettura, medicina, cucina e poesia. Sono una Ghost Writer, so scrivere, e sono abbondantemente retribuita nel farlo: non sono io a collaborare economicamente con terzi. Ma scherziamo?!?; costui, buffone dell’intrattenimento letterario, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to dr.ssa Prof.ssa Ajeje Brazorfa».

 

Gentile dr.ssa Prof.ssa ing.ssa Cav.ssa Ajeje Brazorfa la redazione tutta si stringe attorno a Lei, rendendoLe noto che anche il nipotino seienne della donna delle pulizie della redazione sa scrivere, senza tuttavia reclamare d’essere abbondantemente retribuito. Siamo dispiaciuti della sua situazione esistenziale: si rivolga a un Ghost Buster.

 

 11. «Gentilissimo editore, oggi mi sono abbattuto, stracciando lui i maroni, sul dr. Pozzoni. Gli ho detto che io sono importante, scrivo sui giornali, ballo, recito, canto davanti a Roma in fiamme, ho natali importanti – lui è e rimarrà er fijo der macellaro di Bergamo- tutti mi sostengono, tutti mi appoggiano. Come mai il dr. Pozzoni no?; costui, spregevole fijo der macellaro, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentilissimo Ajeje, la redazione tutta le augura: Buon (e fortunato) Natale!!!

 

 

12.


Da: Redazione Liminamentis [mailto:redazione.liminamentis@gmail.com]
Inviato: venerdì 6 marzo 2015 3.36
A: ‘Ivan Pozzoni’
Oggetto: I: Poesia: La tentazione di esistere - CFP - Limina Mentis Editore

 

Stiamo concretizzando un’antologia intitolata La tentazione di esistere, autorizzata dall’editore Limina Mentis al dr. Ivan Pozzoni e appartenente ad un ciclo di rassegna di Poesia contemporaneissima. Essa è la VI antologia del nuovo «ciclo» 2015 (XIX volume).

 

Si tratta di un’antologia aperta a scrittori di tutt’Italia, noti e meno noti, d’ogni stile poetico, intesa come dialogo poetante costante di una comunità di artisti, con testi firmati (con aggiunta di una biografia finale di ciascun artista che collabori al volume). Non c’è tema.

 

Ti interessa collaborare (collaborazione solidale non a titolo gratuito, con un minimo di 3 copie da acquistare in anticipo = 45€)?

   

Ci servono due testi poetici (editi, benché se ne detengano i diritti, o inediti) e una nota bio, strutturalmente simile alla bio in allegato, inseriti in un unico file word, secondo i criteri editoriali in allegato, entro il 15/03/3015. La lunghezza di ciascun testo non deve superare 1 pagina word. Ce la fai? Confermaci tuo assenso, e ti mettiamo in scaletta.

 

MESSAGGIO REDAZIONALE

 

Per evitare narcisismi artistici abbiamo messo a servizio una ideologia socialista e collettivista allo start-up di giovani case editrici (www.liminamentis.com).

 

La serie antologica tratta i massimi temi del tardomoderno storico, cioè del post-moderno artistico: nomadismo super-capitalista globalizzato; marginalità di ogni localizzazione; aeriformazione dell’intellettuale; crollo della razionalità progettuale; solitudine esistenziale dell’individuo; amore «liquido». Le antologie sono introdotte da start-up di importanti critici italiani.

 

Nuova Redazione Limina Mentis

Limina Mentis

redazione.liminamentis@gmail.com

www.liminamentis.com

Fax 0398942700


Da: Ivan Pozzoni [mailto:kiripoz@tin.it]
Inviato: venerdì 6 marzo 2015 3.39
A: ‘Redazione Liminamentis’
Oggetto: R: Poesia: La tentazione di esistere - CFP - Limina Mentis Editore

 

No, con ‘ste antologie di merda ci avete rotto il cazzo. Pozzoni è un ciarlatano, la Panzeri è una truffatrice, Ambra Simeone nemmeno so chi è. Quando mi stamperete 600 copie del mio nuovo volume aggratis, ne ridiscuteremo. Per adesso siete stronzi! Facce di merda!

 

Dr. Ivan Pozzoni

 


Da: Redazione Liminamentis [mailto:redazione.liminamentis@gmail.com]
Inviato: venerdì 6 marzo 2015 3.42
A: ‘Ivan Pozzoni’
Oggetto: R: Poesia: La tentazione di esistere - CFP - Limina Mentis Editore

 

Gentile dr.Pozzoni

restiamo in attesa di scuse sul comportamento becero da Lei utilizzato nella sua ultima email.

 

Per correttezza, segnaliamo che, se entro 5 gg. non riceveremo risposta, trasmetteremo tutto l’incartamento all’editore e al nostro ufficio legale. Questa è la nuova prassi stabilita dall’intero comitato direttivo.

 

Certi in una sua tempestiva risposta, inviamo cordiali saluti

 

Nuova Redazione Limina Mentis

Limina Mentis

redazione.liminamentis@gmail.com

www.liminamentis.com

Fax 0398942700

 


Da: Ivan Pozzoni [mailto:kiripoz@tin.it]
Inviato: venerdì 6 marzo 2015 3.45
A: ‘Redazione Liminamentis’
Oggetto: R: Poesia: La tentazione di esistere - CFP - Limina Mentis Editore

 

Mi scuso con tutti, con Pozzoni, con Panzeri, con Simeone, con l’avvocato, con i due gatti della redazione, con la vecchia madre dell’editore. Prometto di comportarmi meglio, in futuro. Partecipo volentieri, vi manderò miei files. Non appena avrete la certezza che il volume sia in tipografia, cortesemente avvisatemi, che non effettuerò l’adempimento della mia quota.

 

Cordiali saluti a tutti

 

Dr. Pozzoni Ivan

 


Da: Redazione Liminamentis [mailto:redazione.liminamentis@gmail.com]
Inviato: venerdì 6 marzo 2015 3.47
A: ‘l.panzeri’
Cc: ‘Ivan Pozzoni’
Oggetto: R: Poesia: La tentazione di esistere - CFP - Limina Mentis Editore

 

Editore,

il dr. Pozzoni ridicolizza la redazione, senza che lei intervenga.

 

Cordiali saluti ad entrambi

 

Nuova Redazione Limina Mentis

Limina Mentis

redazione.liminamentis@gmail.com

www.liminamentis.com

Fax 0398942700

 

13. «Gentilissimo editore, oggi sono involontariamente incappato nel famigerato dr. Pozzoni. Gli ho detto che ho letto bene il format sulla necessità che ogni attività culturale della casa editrice sia auto-finanziata dai collaboratori tutti; ho segnalato i dati dove inviarmi il bonifico bancario come retribuzione ai miei interventi scritti; costui, somaro senza some, senza degnarsi di rispondermi, mi ha bloccato. Trovo eccessivamente offensivo il suo atteggiamento! Lo segnalo alla casa editrice. Prendete provvedimenti! F.to Ajeje Brazorf».

 

Gentilissimo Ajeje, la redazione tutta dubita che, non essendo Lei in grado di leggere un format, riesca a rintracciare un bonifico bancario sul suo conto corrente. La ringraziamo della disattenzione.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Ivan Pozzoni, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Ivan Pozzoni, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: La storica bi-settimana (1 - 15 Settembre) (Pubblicato il 24/03/2018 01:00:47 - visite: 282) »

:: La storica bi-settimana (16 – 31 Agosto) (Pubblicato il 07/03/2018 23:38:31 - visite: 215) »

:: La storica bi-settimana (1 Agosto – 15 Agosto) (Pubblicato il 04/03/2018 00:03:50 - visite: 301) »

:: Il 1 Agosto (Pubblicato il 02/03/2018 23:47:11 - visite: 152) »

:: Il 31 Luglio (Pubblicato il 02/03/2018 01:11:43 - visite: 141) »

:: Mang’ pa cap! (Pubblicato il 22/02/2018 00:15:30 - visite: 221) »

:: «Logica» gender applicata all’attività di mangiare, con un c (Pubblicato il 08/02/2018 00:48:36 - visite: 187) »

:: L’..usoleo di Plan.. (Pubblicato il 01/02/2018 01:57:45 - visite: 175) »

:: La bomba d’acqua (Pubblicato il 27/01/2018 00:25:27 - visite: 279) »

:: L’orologio a rincorsa (Pubblicato il 23/01/2018 00:34:04 - visite: 215) »