:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Marcel ritrovato, di Giuliano Gramigna | Nuova edizione Irelfe
con una nota di Ezio Sinigaglia
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 80 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Dec 1 04:18:03 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Alto

di Angelo Naclerio
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/07/2023 23:28:56

Non sempre bassi di statura come colui che ispirò questi versi, esistono molti uomini che dedicano tutta la loro vita ad esercitare il potere, ciascuno nel proprio settore, con cinica precisione, chirurgica indifferenza.

 

          ALTO

Va lesto e sii premuroso.

Toccato

parla al suo timore,

accorato

ricevi il suo dolore,

turbato

osserva la sua decadenza,

amorevole

consola la sua tristezza,

generoso

accogli la sua pochezza,

sapiente

cura la sua sofferenza,

diligente

lenisci la sua necessità,

compassionevole

sorreggi la sua fragilità.

Va e riferiscimi sollecito.

E quando allora mi scoprirai

a questo mio potente dire

nel cuore e nella mente estraneo,

senza stupore rilasciati:        

fine coscienza

sopra le vostre vite

mi conduce alto.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Angelo Naclerio, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Angelo Naclerio, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Padre (Pubblicato il 01/12/2023 23:02:32 - visite: 41) »

:: Pronto Soccorso (Pubblicato il 14/11/2023 22:41:52 - visite: 56) »

:: Foglia (Pubblicato il 02/11/2023 09:51:55 - visite: 64) »

:: Terrasanta (Pubblicato il 09/10/2023 15:46:58 - visite: 80) »

:: Domani (Pubblicato il 01/08/2023 22:21:38 - visite: 113) »

:: Lame (Pubblicato il 23/07/2023 22:36:57 - visite: 73) »

:: Invocazione senza dimora (Pubblicato il 23/06/2023 00:46:01 - visite: 86) »

:: Penso colori (Pubblicato il 21/06/2023 16:50:31 - visite: 60) »

:: In memoria di N. (Pubblicato il 12/06/2023 19:27:48 - visite: 108) »

:: Cara madre (Pubblicato il 14/05/2023 09:08:31 - visite: 132) »