:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Saggi
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 84 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 23:58:21 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Neuroscienze: l’incredibile avventura del cervello

Argomento: Scienza

di guido brunetti
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i saggi dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/04/2024 15:50:16

 

Guido Brunetti

Neuroscienze: l'incredibile avventura del cervello e della mente

 

   Da sempre, filosofi e scienziati hanno indagato il fascino del cervello e della mente. Ma è solo a partire dal Novecento che inizia, come sottolinea Anais Roux nel suo libro " Il cervello felice" (Edizioni, Sonda, Milano), ad essere esaminati gli stati mentali e cerebrali, grazie soprattutto all'avvento delle neuroscienze, l'insieme delle discipline che studiano il sistema nervoso, e delle formidabili tecniche di brain imaging. L'opera della Roux spazia nei più diversi settori delle neuroscienze, come la plasticità cerebrale, l'empatia, il sistema limbico, il sistema del piacere, l'amore, l'orgasmo, i sogni, lo stress, il cervello dei bilingui.

 

   Negli ultimi anni, la ricerca neuroscientifica ha conseguito notevoli progressi, elaborando nuove teorie sul funzionamento del cervello e della mente. Sembra che la prima struttura cerbrale sia comparsa in un vermiciattolo 500 milioni di anni fa. Secondo autorevoli studiosi, l'evoluzione del cervello è stata determinata da  diversi fattori, come i geni, le cindizioni ambiental e l'alimentazione.

 

   Si ritiene poi che circa 7 milioni di anni fa, alcuni primati assunsero la posizione eretta, evento che permise loro di difendersi dai predatori e di essere più efficienti nella ricerca del cibo e nel costruire utensili  sempre più complessi.

 

   Tra le più grandi scoperte, citiamo l'Elettroencefalogramma (EEG, 1929), che permette di misurare e registrare l'attività elettrica del cervello e la Risonanza Magnetica (RM, 1973), la quale ci consente di ottenere una visione molto precisa del cervello. Altre scoperte sono legate a uno dei principali neurotrasmettitori del cervello, la dopamina, considerata alla base del benessere, del piacere e della gratificazione.

 

   Nel 1985, inoltre, viene riconosciuta la neuroplasticità del cervello, la capacità dei neuroni di modificarsi e rimodellarsi per tutta la vita. Il cervello può quindi acquisire saperi e nuove conoscenze. Per molto tempo, gli scienziati hanno pensato che dopo i 25 anni, il cervello fosse ormai maturo e che le connessioni sinaptiche e il numero dei neuroni fossero immutabili,

 

   Questa teoria è stata smentita verso la fine degli anni Novanta, quando        i neuroscienziati hanno scoperto che la neuroplasticità cerebrale era molto attiva sino alla fine della vita. I neuroni infatti comunicano tra loro attraverso miliardi di connessioni. E' stato inoltre scoperto che negli adulti, il cervello è capace di creare nuovi neuroni (neurogenesi) per tutta la vita.

 

   L'essere umano poi è in grado di capire e sentire quello che provano gli altri. Questa capacità  è  l'empatia. Collegata con l'empatia è un'altra scoperta, quella dei "neuroni specchio" effettuata nel 1991 dall' équipe del neuroscienziato Giacomo Rizzolatti. Sono gruppi di neuroni che si attivano quando un soggetto compie un'azione, ma anche quando osserva un altro individuo fare la stessa azione.

 

   Il cervello è composto di circa 100 miliardi di neuroni. Ha la funzione di controllare l'intero corpo, e regolare i vari organi e i muscoli. E' formato da due emisferi, l'emisfero destro che controlla la parte sinistra del capo e quello sinistro che contolla la parte destra.

 

   Concludendo, diciamo che non esiste ancora una teoria definitiva che spieghi la struttura e il funzionamento del cervello e della mente, l'origine della coscienza e la nostra essenza di di esseri umani. Le ipotesi spesso vengono corrette e smentite. La stada è ancora lunga, anche se molto affascinante.

                                                                    

 

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore guido brunetti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

guido brunetti, nella sezione Saggio, ha pubblicato anche:

:: [ Filosofia/Scienza ] L’uomo a più dimensioni (Pubblicato il 11/06/2024 09:51:47 - visite: 107) »

:: [ Scienza ] Gli effetti curativi del mare sul corpo e la mente (Pubblicato il 02/06/2024 14:33:33 - visite: 36) »

:: [ Filosofia/Scienza ] La Teoria trinitaria della persona di Guido Brunetti (Pubblicato il 26/05/2024 16:27:41 - visite: 53) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Il concetto di essere umani (Pubblicato il 14/05/2024 18:25:36 - visite: 61) »

:: [ Scienza e fede ] Dio, la scienza e le prove (Pubblicato il 06/04/2024 17:58:48 - visite: 101) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Giornata mondiale del malato (Pubblicato il 28/01/2024 14:53:08 - visite: 162) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Neuroscienze psicoanalisi arte e creatività (Pubblicato il 17/01/2024 18:29:05 - visite: 235) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Cervello e musica (Pubblicato il 12/01/2024 15:34:22 - visite: 164) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Nel nome del Padre. La magia del Natale (Pubblicato il 12/12/2023 18:26:27 - visite: 220) »

:: [ Letteratura ] Viareggio Terra di ferina bellezza (Pubblicato il 30/11/2023 19:15:53 - visite: 197) »