:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1064 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Oct 18 00:26:32 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

E poi

di Alessandro Ferrari
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/04/2011 23:41:37

E poi
cercherai i pezzi di una vita
che non hai conosciuto
e di cui sentirai la mancanza,
cercherai
con occhi bagni e animo sconfitto.
Cercherai
nei cassetti che sapranno di chiuso;
ti aggirerai in una casa che voleva appartenerti
ma che hai visitato di rado.
Cercherai i pezzi di una vita
che hai messo da parte
e troverai invece le urla silenziose
di una solitudine piena di dolore
nelle pagine di libri che parlano
anche di te,
nei foglietti scritti da dita sempre più deboli,
in quei quadri che cercavano di eternizzare
il bello che tua madre ricordava.
E poi
ti volgerai indietro
a cercare la fotografia dell'ultimo abbraccio.
Ti volgerai
a rivivere la sensazione di quelle dita
che ti lisciavano i capelli.
Ti sporgerai
dalla finestra della vita
per cogliere l'ultimo richiamo accorato,
preoccupato, divertito o furente
di tua madre.
Resterai solo
in una stanza piena di solitudine
appesa come stracci ad ogni angolo.
La vedrai
nelle vestaglie riposte,
in quelle dimenticate sulla sponda del letto,
nelle ciabatte logore e nascoste.
Nei vestiti che hanno accompagnato la storia
di chi ti ha amato e che nessuno mettera più
Nella grinza del divano, comoda e triste.

E poi
sentirai
il silenzio farsi pesante come una colpa
ma ci sono soltanto i quadri alle pareti
a guardarti, adesso.
L'amore di chi ha passato notti infinite
vegliando, guardandoti,
hai ripagato con telefonate frettolose
e distratte.
E adesso vorresti un attimo ancora
per capire, per chiedere, per rimediare
ma gli attimi sono finiti
e non puoi più rimediare.
Puoi solo chiedere e ricordare
per quanto faccia male.

E poi
penserai
di chiudere la porta dell'appartamento
magari penserai di averlo fatto davvero
ma certe porte non restano chiuse, mai,
fanno finta
sono abili nello scassinarsi da sole.
E d'un tratto
magari durante una notte pesante
senza preavvisi
tornerà a filtrare una luce
e in quella perderai tutte le lacrime
gridando domande che moriranno
sulle tue labbra.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alessandro Ferrari, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alessandro Ferrari, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Tutti questi anni (Pubblicato il 24/07/2011 11:15:37 - visite: 1281) »

:: Una fata...una notte (Pubblicato il 07/05/2011 16:41:24 - visite: 1280) »

:: Che cosa siamo (Pubblicato il 05/04/2011 23:58:26 - visite: 1344) »

:: Una sola bandiera (Pubblicato il 02/04/2011 00:48:46 - visite: 1175) »

:: L’ultimo petalo (Pubblicato il 01/04/2011 11:56:15 - visite: 909) »

:: Tramonto (Pubblicato il 01/04/2011 00:17:24 - visite: 978) »