:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'età della rovina a Lecce il 9 febbraio 2023
🖋 Rethorica novissima a Roma il 10 febbraio 2023
🖋 Le rovinose a Firenze il 10 febbraio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 88 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Feb 5 02:32:11 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fortuna

di Quin
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/11/2022 14:04:53

FORTUNA

 

Da sempre sono stato un uomo fortunato:

con anima leggera

(altri, non io, dirà superficiale)

son sempre stato in grado di evitare

di farmi troppo male

col rimaner da solo, senza neanche un amore

al calar della sera.

Specialmente l’autunno, stagione intransigente

per via che non si è ancora abituato

il corpo a fare a meno della luce del giorno,

del brusio della gente

e del calore intorno che fino a ieri c’era.

Mi chiedo finalmente,

in questo inverno del nostro scontento,

col freddo giù alle ossa e il buio avanti agli occhi

senza nessuno accanto che mi tocchi

e si faccia toccare e non per gioco,

(ma il mio non è, o un poco sì, un lamento)

se evitando la sera non mi sia sfuggita

la verità più vera di questa nostra vita.

                                                               QuinNov22

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Quin, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Quin, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Non c’è’ alcuna fretta (Pubblicato il 26/01/2023 22:26:21 - visite: 43) »

:: Uomo a mare (Pubblicato il 16/01/2023 21:05:40 - visite: 78) »

:: La festa del villaggio (Pubblicato il 07/01/2023 14:19:38 - visite: 77) »

:: Volo di notte (Pubblicato il 31/12/2022 20:20:51 - visite: 66) »

:: Mare (Pubblicato il 20/12/2022 14:28:47 - visite: 83) »

:: Metropolitana (Pubblicato il 08/12/2022 21:34:17 - visite: 236) »

:: Mala tempora currunt (Pubblicato il 27/11/2022 14:00:04 - visite: 72) »

:: Isles du vent (Pubblicato il 18/11/2022 15:54:27 - visite: 86) »

:: La sorte degli animali (Pubblicato il 25/10/2022 18:30:18 - visite: 109) »

:: Femminile (Pubblicato il 13/10/2022 12:22:31 - visite: 162) »