Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1115 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Aug 3 04:37:06 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La formula

di Pietro Menditto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 7 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/12/2012 12:56:46

 

   LA FORMULA

 

Egli afferra tutti

e non c’è chi afferri lui.

Sepher Zohar

Il fedele pastore

Ra’yà Mehemnà

III, 225a

 

   Povero Albert, alla fine che fine!

 

   Il cervello a fettine in giro per gli Stati

   Uniti da chissà quale formula finale

   e per un mondo anch’esso sempre a pezzi

   ma per l’antica scissione: quella sì originale!…

   E il resto cenere, naturalmente! Come a Hiroshima

   e Nagasaki, e come verbo transitivo il “nucleare”…

 

   E’ profondo, profondissimo; chi lo può trovare? [Eccl. VII, 24]

 

   Alla fine, qualsiasi impiegato degli States

   masticando chewing gum era più felice di te

   (allo stadio: la formula nel rugby, nel base ball;

   ma se non la vedi te la godi, bocca del glory hole,

   felicità delle nazioni, brivido delle costituzioni)

   lo sguardo di gallina che protegge le generazioni…

 

   E il giardiniere e il giardino coi suoi nanetti

   che collaborano all’inganno

   e la formula cercata che li ammanetti

   (ma anche tu eri giardiniere e giardino,

   Albert, non ci pensasti? Cosa ti impedì

   di sorprenderti al lavoro?)

 

  

   e tutti che dicono di crederci ma fingono

   e il sarcasmo delle mani di Escher,

   il prestigio con cui si autodipingono…

 

   Egli pose l’oscurità come suo nascondiglio[Sal., XVIII, 12].

 

   E gli stewards dell’Hilton freschi di muschio

   senza dubbi di sorta àlacri più di te con le cifre:

   qui dove Albert segnò la “E” va il beauty case

   di Madam de la Santé e dove il segno = prelude

   alla massa per “c2” non andrebbe male la cassa

   di Ser Cy quello ammalato che viene per svernare.

 

   E la terra era vuota e desolata [Gen. I, 2]

 

   E il consiglio di quell’altro, genio nuovo e buono

   di farla scoppiare a una certa distanza dal suolo

   la ragazza cannone con tutte mutante e zuoi panni

   così si sarebbero volatilizzate tante più mandorle

   sarebbero stati molto più memorabili i danni…

 

   Elia prese a dire: Tu sei uno e non rispetto a un numero

   [Zohar Chadash 55b-d Tiqquné Zohar]

 

   Povero Albert, non esiste la formula

   tanto cercata, la pietra dei filosofi.

   Quella dello scandalo sicuramente.

   Ma chi meglio di te doveva saperlo

   come funziona davvero la mente?

 

   La nube e la caligine è intorno a lui [Sal., XCVII, 2.]

 

   Forse tutto questo è cominciato quando Dio

   non ha più voluto, cercato, era annoiato

   e qualcosa allora ha iniziato a muoversi

   ma era ormai troppo tardi per ricostruire

   il processo; si poteva solo seguire la partita

   e godersi il gioco del compasso e della squadra.

 

   Ma per quelli come te sempre

   c’è qualcosa che non quadra.

   Dio non è il fazzoletto del prestidigitatore

   che lo infili con un dito nell’altra mano

   chiusa a pugno e poi lo tiri fuori all’infinito

   tra gli “ooooooh” del pubblico e i battimano.

 

   Dio “è” ed è proprio così che “è”.

   Infatti ad alcuni dona persino il genio

   ma il resto ama tenerlo solo per sé.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 7 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Pietro Menditto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Pietro Menditto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Elenco delle somiglianze (Pubblicato il 11/07/2014 09:54:13 - visite: 1175) »

:: Un ricordo della fine (Pubblicato il 20/06/2014 08:09:15 - visite: 1119) »

:: Fino a quando? (Pubblicato il 15/04/2014 09:01:41 - visite: 975) »

:: Ed io non so se questo stupore (Pubblicato il 04/04/2014 09:10:43 - visite: 1043) »

:: Epochè (Pubblicato il 29/01/2014 08:28:26 - visite: 1049) »

:: Due colombi (Pubblicato il 18/07/2013 10:30:57 - visite: 1184) »

:: Sbando nella legge estatica (Pubblicato il 27/06/2013 10:25:13 - visite: 887) »

:: Ma allora cos’è (Pubblicato il 25/06/2013 08:00:19 - visite: 1124) »

:: Assenza di ispirazione (Pubblicato il 11/06/2013 12:05:27 - visite: 1416) »

:: La spazzola (Pubblicato il 26/04/2013 18:39:35 - visite: 1265) »