Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 910 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri May 17 03:10:50 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Discorso politico di uno per strada

di Basilio Romano
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/04/2008

La mia politica è non avere politica, non seguirla, non capirla per non cadere nel retrò della politica, quello che voglio dire è che mi sgomenta, mi attanaglia alla gola, il solo pensiero di essere un uomo politico, di pensare quello che la gente può di me pensare senza scampo né voce in capitolo per fermare i vaneggiamenti miei e della gente che pensa di me cose assurde, maldestre e non veritiere, per me, almeno, ma non per i politici, assetati di succo di politica estratto dal politichese di avversari che non dicono quello che vorrebbero realmente dire perché tutto il proprio pensiero non sempre si può dire, perché le opposte idee, che ci saranno sempre, possono non farmi il bene che vorrei, certo mai ci saranno idee uguali e sempre ci sarà una destra e una sinistra e un centro che oscilla qua e là ridendo e godendo, ora di qua ora di là, del male di quello di là e del bene di quello di qua che ora sta con me ma domani non si sa, magari cambia sponda, partito, interessi, gli prende un colpo e inizia a pensare che la vita è sacra oppure gli danno un colpo e inizia a pensare che la vita vada condannata, insomma la certezza del pensare non si può certo avere, così conviene negare, negare sempre di essere di questa o quella corrente politica, fare finta di niente, dire che la politica non è roba seria, credere che sia meglio non averci a che fare e non provare a cambiare, anzi sì gli altri dovrebbero cambiare, non certo io che ho le idee giuste e chiare, se facessero come dico io, io sì che ho la ricetta per tutti i guai, basterebbe soltanto spostare un po’ più in qua quel seggiolone, date a me quei soldoni e vedrete come li amministro bene, tanto che ve ne fatte voi? La mia bocca ha più fame della vostra e d’altronde è la mia e avrà certo più diritto di essere rispettata che la vostra con le vostre insulse parole e inadeguate al tempo che stiamo vivendo. Ma quali ideologie! Altro che comunismo o fascismo, ci vorrebbe un bel colpo a detsra e a manca per sistemare quei fannulloni di politici mangiasoldi a tradimento, ma visto che nulla si può fare, troppo in alto sanno volare, di figlio in figlio si vanno a sfamare, la mia politica è non avere politica così sto tranquillo tranquillo…Ma sarà poi proprio vero? Tu che dici?

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Basilio Romano, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Un fatto vero (Pubblicato il 24/12/2008 20:37:39 - visite: 1150) »

:: Il becco della luna (Pubblicato il 16/07/2008 16:11:53 - visite: 1045) »

:: La cicala (Pubblicato il 12/07/2008 21:13:50 - visite: 884) »

:: L’attesa (Pubblicato il 22/06/2008 22:30:00 - visite: 919) »

:: E! (Pubblicato il 24/05/2008 - visite: 892) »

:: Un giorno, tra i palazzi (Pubblicato il 16/03/2008 - visite: 840) »

:: Non ho capito bene (Pubblicato il 24/02/2008 - visite: 849) »

:: Di buon mattino (Pubblicato il 10/02/2008 - visite: 827) »

:: tuttavia... (Pubblicato il 01/02/2008 - visite: 947) »

:: Attesa (Pubblicato il 29/01/2008 - visite: 788) »