:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
“Poco allegretto”, di Manuel de Freitas [collana Poesia]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 20 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Nov 27 15:03:40 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Acqua passata

Argomento: Letteratura

di Alberto Castrini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/11/2021 22:17:41

 

 

 

Margherita G. Sarfatti     Acqua passata

 

 

In questo libro, pubblicato nel 1955, Margherita Sarfatti (1880-1961) presenta i più importanti personaggi artistici o politici che ha incontrato come intellettuale, esperta d'arte e tenutaria di un frequentatissimo salotto intellettuale milanese.

Insomma una collezionista di celebrità!

Si tratta di una carrellata, che non si limita all'aspetto psicologico ma guarda con acutezza alla società in cui vivono.

Il tutto scritto con leggerezza, anche se con una prosa un po' vetusta, figlia dell'epoca.

Va detto però che a volte nel tratteggiare i personaggi l'autrice non si sottrae alla maldicenza, che mal s'addice ad una gran signora.

Sfila Giolitti: solitario volpone, solido come le rupi natie. Criticato ma insostituibile.

Il bel giovane Marconi che ragiona sempre differentemente dagli altri e che preconizza la conoscenza di Marte e della Luna.

Il bonario cardinale Giuseppe Sarto (poi Pio X) che ha un rapporto d'amicizia con il padre della scrittrice.

D'Annunzio: per lui un solo personaggio inviolabile, il Padre Eterno D'Annunzio!

Pirandello del quale s'interroga se contagiò lui la moglie con la pazzia o se fu lei la levatrice dei suoi testi. Poi l'amore senile per Marta Abba che seccò la sua arte.

Ampia la carrellata sull'intellighenzia socialista, che conobbe da collaboratrice dell'Avanti!

Sfilano: Filippo Turati, fedele ad una meticolosa probità morale ed intellettuale; Anna Kuliscioff la rigorosa zarina dal cervello virile, unica donna di stato socialista e poi Bissolati, Prampolini e altri.

Ampio il capitolo dedicato alle regine e principesse di casa Savoia e Aosta.

Sorprendentemente senza commento, il rammarico della regina Elena per la firma del Re alla dichiarazione della seconda guerra! (Ma il fascismo dove stava?)

Grande capitolo finale su Franklin Delano Roosvelt, la sua famiglia e sguardo sulla società e lo spirito statunitense.

Una solo riferimento al fascismo, che ad avviso dell'autrice raccolse la quasi unanimità delle forze popolari (non importa se non esisteva altra scelta!).

Nessun commento sulle leggi razziali e lo sterminio degli ebrei, fra cui la sorella. Pronta però la Sarfatti, alla promulgazione, con la sua immediata fuga in Svizzera, il cui confine distava utilmente solo alcuni chilometri dalla sua villa comasca.

Forse da una firmataria del Manifesto degli intellettuali fascisti, stilato l'anno successivo all'assassinio di Matteotti, non ci si poteva aspettare nessun ravvedimento!

Stupisce invece che non sia citato una sola volta Mussolini, del quale scrisse il celebratissimo Dux. Ne fu amante ufficiale per un ventennio, oltre che ispiratrice del rapporto fra fascismo e borghesia dalla quale lei proveniva.

A meno che la frase “...vedo i piedi di creta anche dell'idolo di cui venero l'alta fronte...”

Sua conclusione: la saggezza è un dono divino ma è anche una conquista della moderazione sulla passione.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alberto Castrini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alberto Castrini, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Religione ] Inchiesta sul cristianesimo (Pubblicato il 14/11/2021 21:47:24 - visite: 30) »

:: [ Letteratura ] Giovanna D’Arco di Franco Cardini (Pubblicato il 25/10/2021 22:08:02 - visite: 38) »

:: [ Letteratura ] La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth (Pubblicato il 26/06/2021 23:32:15 - visite: 85) »

:: [ Letteratura ] L’alfabeto dell’estasi Vita di Emily Dickinson di Barbara La (Pubblicato il 07/03/2021 22:15:39 - visite: 104) »

:: [ Letteratura ] Confesso che ho vissuto di Pablo Neruda (Pubblicato il 10/02/2021 22:39:03 - visite: 167) »

:: [ Letteratura ] Un ombra ben presto sarai di Osvaldo Soriano (Pubblicato il 07/02/2021 22:17:14 - visite: 99) »

:: [ Religione ] Senza Dio di Giulio Giorello (Pubblicato il 13/08/2020 22:07:59 - visite: 149) »

:: [ Storia ] Hitler di Joachim Fest (Pubblicato il 16/04/2020 22:36:02 - visite: 249) »

:: [ Storia ] I Crociati di Johannes Lehman (Pubblicato il 18/03/2019 23:47:08 - visite: 450) »

:: [ Storia ] La Grande guerra, un racconto in cento immagini (Pubblicato il 10/01/2019 22:19:04 - visite: 315) »