:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Marcel ritrovato, di Giuliano Gramigna | Nuova edizione Irelfe
con una nota di Ezio Sinigaglia
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 20 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Nov 29 22:50:04 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Oltre san Paolo di don Paolo Pagliughi

Argomento: Religione

di Alberto Castrini
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/11/2023 21:25:33

Don Paolo Pagliughi Oltre san Paolo

 

(Il dio in cui noi possiamo credere. Intuito dai classici, oscurato dai cristiani, risorto con gli umanisti)

 

L'attacco di Pagliughi verso san Paolo è totale e parte da un lettura psicologica del personaggio, asserendo che lui identifica la sua persona con la dottrina, vendicandosi con chi la rifiuta perché respinge la sua persona. Per questo ad ogni critica risponde che glielo ha detto Cristo, vietando perciò il libero pensiero!

Più oltre l'autore sottolinea come la redenzione per la morte di Cristo sia un'invenzione di Paolo, a differenza di Barnaba per il quale i veri dogmi sono: speranza, giustizia e amore.

Di conseguenza la grazia solo attraverso i sacramenti diventa merce di scambio (Lutero!).

Ed è così che l'intolleranza si fa comandamento.

Perciò Paolo asserisce: assoggettate l'intelligenza. Guardatevi da coloro che ostacolano la dottrina.

Distruggerò la sapienza dei sapienti, l'intelligenza degli intelligenti, rendendoli soggetti all'obbedienza al Cristo perché essi non servono Cristo ma il proprio ventre e ingannano il cuore dei semplici.

 

Paolo cancella così l'infinita misericordia del perdonare settanta volte sette trasformando la Chiesa che, attraverso la confessione, attua un processo giudiziario per ricavarne potere e vantaggi politici.

La gestione dei fedeli diviene allora solo timore e terrore, con l'inferno che è il risultato di un potere intollerante e vendicativo al contrario di Dio che è amore.

Totale l'opposizione paolina al mondo romano, sia per quanto riguarda il ruolo della donna, l'omosessualità e il rapporto con gli schiavi.

Ernest Renan nella Vita di san Paolo dice: Paolo è la causa dei principali difetti della teologia cristiana. Cristo ha insegnato l'amore, Paolo la verità. Al calore dell'amore è subentrata la luce della fredda verità.

Invece per Mario Luzi: Paolo è una figura enorme che usò la sua persona per oscurare con il proprio vangelo quello di Cristo.

 

Nella parte finale troviamo un excursus sul libero pensiero dei filosofi dell'antichità e le novità intellettuali dell'umanesimo citate nel sottotitolo.

 

In conclusione Don Pagliughi, “prete ateo per amore di Dio” che si è sempre battuto per il ritorno della religione alle origini evangeliche, pagando duramente per questo, delinea il ritratto del prete vero.

 

 

 

.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alberto Castrini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Alberto Castrini, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Storia ] Il cattivo tedesco e il bravo italiano di Filippo Focardi (Pubblicato il 18/09/2023 22:20:58 - visite: 60) »

:: [ Storia ] Medioevo di Barbero e Frugoni (Pubblicato il 26/03/2023 22:29:01 - visite: 226) »

:: [ Libri ] Se questo un uomo di Primo Levi (Pubblicato il 15/11/2022 19:02:11 - visite: 111) »

:: [ Storia ] Maria Stuarda di Stefan Zweig (Pubblicato il 30/10/2022 21:20:33 - visite: 147) »

:: [ Politica ] La Russia di Putin di Anna Politkovskaja (Pubblicato il 04/08/2022 19:48:43 - visite: 268) »

:: [ Storia ] Dux di Margherita Sarfatti (Pubblicato il 22/07/2022 23:36:37 - visite: 279) »

:: [ Storia ] Mussolini e i ladri di regime (Pubblicato il 28/03/2022 21:50:59 - visite: 144) »

:: [ Letteratura ] Acqua passata (Pubblicato il 22/11/2021 22:17:41 - visite: 283) »

:: [ Religione ] Inchiesta sul cristianesimo (Pubblicato il 14/11/2021 21:47:24 - visite: 197) »

:: [ Letteratura ] Giovanna D’Arco di Franco Cardini (Pubblicato il 25/10/2021 22:08:02 - visite: 442) »