Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Proust 2017: IL PROFUMO DEL TEMPO (Invito a partecipare)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
Intervista a Giuseppe Lamarca, III classificato sezione Racconto breve
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 113 :: Da Illiers a Cabourg, di Aa. Vv.
LaRecherche.it [Antologia]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=116
Di Aa. Vv.
puoi anche leggere:

Formato PDF - 6 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 1299 volte



Downloads totali: 1301
Ultimo download:
19/04/2017 13:46:00
Data di pubblicazione:
10/07/2012 12:00:00
 
Notizie sull'eBook
(per fermare lo scorrimento posizionarsi con il mouse sulla zona gialla):

L’impronta di Marcel Proust nel cuore della Francia
A cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani
Introduzione di Gennaro Oliviero

Autori pubblicati
[ verde: poesia; celeste: prosa; arancione: saggio ]

 

Adriana Pedicini, Alessandra Ponticelli Conti, Antonia Sati, Antonio De Marchi-Gherini, Antonio Spagnuolo, Caterina Davinio, Charles Baudelaire, Claudio Angelini, Daniele Garritano, Daniele Santoro, Davide Rocco Colacrai, Domenico Cara, Domenico Cipriano, Donato Di Stasi, Elio Pecora, Eugenio Nastasi, Flavio Ermini, Florence Godeau, Fortuna Della Porta, Franca Alaimo, Francesco De Napoli, Franco Buffoni, Gennaro Oliviero, Gio Ferri, Giorgio Mancinelli, Giovanni Raboni, Gualberto Alvino, Guglielmo Peralta, Giuliano Brenna, Gwyneth Lewis, Laura Cherubini Celli, Leopoldo Attolico, Loredana Savelli, Luca Soldati, Luigi Fontanella, Marcel Proust, Maria Grazia Cabras, Maria Grazia Lenisa, Maria Grazia Maiorino, Maria Musik, Maria Pia Moschini, Maurizio Soldini, Ninnj Di Stefano Busà, Paolo Polvani, Roberto Deidier, Roberto Maggiani, Roberto Mosi, Roberto Perrino, Saverio Bafaro, Stelvio Di Spigno, Valentina Corbani

 
L’eBook è illustrato con fotografie di Roberto Maggiani

 

# 23 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Leopoldo Attolico - 02/09/2012 12:43:00 [ leggi altri commenti di Leopoldo Attolico » ]

Torrido e senza PC per due lunghi mesi , termino ora una lettura piacevolissima , ricca com’è di frescura tepori ed accensioni di gratificante calura ( orfana se dio vuole del meteorologo ) .
Un grazie quindi alla Redazione e agli Autori tutti !

leopoldo -

 Alessandra Ponticelli Conti - 19/08/2012 13:06:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Grazie per avermo dato l’opportunità di collaborare a questo lavoro bellissimo.

 Giorgio Mancinelli - 02/08/2012 17:56:00 [ leggi altri commenti di Giorgio Mancinelli » ]

In occasione dell’uscita di questa ennesima pubblicazione dedicata a Marcel Proust mi sento di esprimere le mie personali congratulazioni alla Redazione de LaRecherche.it che in occasione dell’anniversario della sua nascita (10 luglio 1871) mi ha reso partecipe, insieme ai tanti altri degnissimi interpreti dello spirito che fin dagli inizi accompagna la pubblicazione di questa “Antologia di scritti” a Lui intitolata. Un lavoro davvero encomiabile degli autori Giuliano Brenna e Roberto Maggiani sotto ogni aspetto e per diverse ragioni: dall’idea originale del titolo alla scelta dei testi, dall’impaginazione alla ricerca fotografica, fino alla presentazione di Gennaro Oliviero che la arricchisce di espressioni inusitate che la tengono insieme, rendendola un corpo unico e irripetibile. Grazie quindi a tutti che in spirito si sono ritrovati a tessere un elogio a Marcel Proust, indefettibile amico di quanti operano per dare alla letteratura e non meno alla poesia quella ‘vivezza’ e ‘continuità’ di cui il mondo ha bisogno.

 adriana pedicini - 28/07/2012 14:52:00 [ leggi altri commenti di adriana pedicini » ]

Grazie a tutti, agli ideatori, ai curatori , agli scrittori e poeti presenti in codesto immenso e originale lavoro in nome di Proust. Nel mio piccolo sono onorata di farne parte.

 eugenio nastasi - 28/07/2012 12:30:00 [ leggi altri commenti di eugenio nastasi » ]

Ringrazio Giuliano e Roberto per la loro "capa tosta" a volere, fortissimamente volere questo appuntamento annuale con Proust, appuntamento che si arricchisce ogni volta di nuovi contributi, altisonanti e non, ma tutti che provano a fare i conti col "pantagruelico" Marcel.
Perchè, come lascia intendere Franca Alaimo (grazie per la citazione),non è solo una questione di scrittura, ma rompere lo schermo di dantesca memoria per entrare in contatto con la "sensibilità" amniotica di Proust, col suo carezzare i riflessi e rimandarli a nuovi sensi, sarchiando una memoria di sensazioni e inaugurando spesso, troppo spesso, una nuovo versante di allocuzioni, una strepitosa commessa di varianti.
Un grazie a tutti i coautori e faccio mio l’augurio di Maurizio Soldini di possedere in carteceo questa bella sfida di tanti con Uno.

 Franca Alaimo - 27/07/2012 17:07:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Con gioia, lentamente assoporata in più giorni, ho letto la nuova antologia di scritti dedicati al nostro Marcel Proust. Molti l’hanno già detto, ma non per questo rinuncio a ribadirlo: la struttura dell’antologia è coerente ed originale, ed ha un impatto visivo molto gradevole, corredata com’è da tante belle immagini.

Delizioso il doppio fil-rouge costituito dai testi di Maggiani e di De Marchi-Gherini, i primi dettati da impressioni di viaggio veloci ed intense; gli altri narrativamente distesi e ricchi dei dettagli della memoria. Altra corposa presenza quella di Gio Ferri con l’insieme dei suoi ritratti ( personaggi e luoghi ) tracciati con la sontuosità triste e iconica del suo
linguaggio.

Ma nominare alcuni come sto facendo, non significa che non abbia apprezzato gli altri, l’immaginazione appassionata della Musik, la profondità della Savelli, la delicatezza di Stelvio Di Spigo così prossimo all’anima proustiana che la sua pagina sembra scritta per qualità e vivezza d’emozioni dallo stesso Marcel, l’idealità di Peralta, e l’eleganza di Nastasi e..come faccio a dire di tutti?
Qualcuno ha sottolineato la prevalenza dei testi poetici e questo mi ha fatto pensare all’osservazione sul fatto che Proust, dopo averla praticata, l’abbia messa da parte per la fluvialità della sua prosa; ma quanta, quanta liricità nella sua prosa, nelle deliziose descrizioni di luoghi, fiori, cieli, incarnati di volti, dettagli di vesti...quanto poeta, insomma, è davvero Proust!
E ancora, come non ringraziare Olivieri che mi ha espressamente citata nella sua introduzione così ampia e suasiva?
Insomma, un libro così bello deve essere motivo d’orgoglio per la Recherche, non è vero?
Colgo l’occasione per salutare tutti gli scrittori ed i lettori della rivista dopo un lungo silenzio dovuto al mio faticosissimo trasloco da Monreale a Palermo.


 Daniele Santoro - 21/07/2012 13:37:00 [ leggi altri commenti di Daniele Santoro » ]

Un’iniziativa lodevole, curata nei minimi particolari; altamente suggestivo il corredo iconografico.
Un grazie, dunque, ai curatori per la loro ospitalità e i miei complimenti agli Autori tutti.

 francesca luzzio - 19/07/2012 20:42:00 [ leggi altri commenti di francesca luzzio » ]

Un’antologia straordinaria.I testi coinvolgono il lettore in memorie,sentimenti,emozioni dolce-amare in cui è possibile spesso specchiarsi.Il mistero sempre nuovo che caratterizza il viaggio della vita, emerge con forza dalla musicalità incatata di tanti versi,dalla semplicità del lessico che, proprio perchè tale, coglie appieno l’essenza tematica proposta

 Roberto Maggiani - 17/07/2012 22:09:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Ringrazio tutti i lettori e gli autori che sia qui che privatamente (a me personalmente, a Giuliano Brenna o in redazione) hanno fatto pervenire i loro apprezzamenti. E’ stato un lavoro importante, impegnativo, per Marcel si fa volentieri... è ovvio che tutto è sempre migliorabile... che altrettanto ringraziamo per i suggerimenti in tal senso. Un caro saluto a tutti e buona estate.

 Roberto Perrino - 17/07/2012 08:28:00 [ leggi altri commenti di Roberto Perrino » ]

Un saluto e un grazie ai curatori di questa antologia, in cui mi sono immerso con il timore del bimbo che fa i suoi primi passi verso il mare, temendone la sferzata, prima di scoprirne il cullante abbraccio. Un percorso, un viaggio di equilibrio tra visione e costruzione, per la ormai tradizionale (ma mai scontata, grazie ai nostri abili e appassionati nocchieri) celebrazione, in cui anche quest’anno sono stato coinvolto, non senza orgoglio e piacere. Buona lettura a tutti noi!

 Luciana Riommi Baldaccini - 16/07/2012 15:47:00 [ leggi altri commenti di Luciana Riommi Baldaccini » ]

Ho iniziato la lettura di questo e-book straordinario, che mi richiederà sicuramente ulteriore attenzione e approfondimento. Non posso intanto fare a meno di segnalarne l’altissimo livello letterario, oltre che l’accuratezza e l’eleganza sotto l’aspetto formale, che immagini appropriate e suggestive arricchiscono ulteriormente.
Una riflessione che mi suscita quest’opera riguarda, per contrasto, il panorama culturale/editoriale nel quale siamo obbligati a vivere: un impegno culturale come questo, nato dall’entusiasmo e dalla fatica di persone che, accanto al piacere di donare il frutto del loro lavoro, non ne ricaveranno altro che il plauso dei veri amanti della cultura, è già rottura, "diserzione" direbbe Giorgio Manganelli, rispetto al pensiero dominante e alla sua logica perversa di mercato. Già solo per questo occorre essere profondamente riconoscenti a Giuliano Brenna e a Roberto Maggiani, i curatori, insieme a tutti coloro che hanno dato il loro contributo a questo libro. Grazie.

 Domenico Cipriano - 16/07/2012 15:18:00 [ leggi altri commenti di Domenico Cipriano » ]

Grazie ai curatori per avermi coinvolto e per aver legato in modo così intelligente i vari autori ed i loro testi.

 Lucio Zinna - 13/07/2012 07:31:00 [ leggi altri commenti di Lucio Zinna » ]

Desidero esprimere il mio vivo apprezzamento per questa ricca e splendida crestomazia di scritti su Proust e sui luoghi della sua "Recherche", a testimonianza delle suggestioni profonde che gli ambienti e la loro rievocazione nella pagina riescono a provocare.
Una realizzazione accuratissima, che pare costituire, fra l’altro, in maniera alta,’exemplum’ di come e quanto la poesia riesca a generare poesia, nell’autenticità delle sue connotazioni.
Di particolare rilievo il corredo iconografico.

 marzialunni - 11/07/2012 21:19:00 [ leggi altri commenti di marzialunni » ]

Il senso di un’esperienza che riporta al passato, ma ci appartiene e risulta coinvolgente, sembra sintetizzare bene il significato di questo e-book proustiano. I luoghi della memoria di questo itinerario sono davvero intramontabili! Bella, a questo proposito, la scelta e la qualità delle fotografie, emblematiche di tali appuntamenti a metà strada fra il tempo e lo spazio in una tensione inarrivabile diretta verso la bellezza. Dell’importanza da attribuire all’evento degli e-book proustiani proposti da La Recherche ormai si sono accorti in tanti, autori già affermati che si misurano con un amore struggente per le pagine cariche di poesia del grande narratore francese, oppure scrittori comunque sensibili alla sua lezione sempre affascinante. Un ringraziamento a Giuliano e Roberto per la paziente opera di formazione che ha prodotto un testo composito, ma equilibrato. Estendo la gratitudine agli amici de La Recherche, sempre pronti a dare entusiasticamente un contributo unico, per la nascita di opere come questa e per la vivacità del dibattito ad essa collegato. Marzia Alunni

 Maria Grazia Cabras - 11/07/2012 20:57:00 [ leggi altri commenti di Maria Grazia Cabras » ]

Ringrazio di cuore Roberto e Giuliano per l’impegno, la passione profusi nella realizzazione di questo volume e, calorosamente, desidero ringraziare tutte le Autrici e gli Autori che mi accingo ad “incontrare” (seppure virtualmente), con spirito di partecipazione e condivisione.


 Giuliano Brenna - 11/07/2012 00:30:00 [ leggi altri commenti di Giuliano Brenna » ]

Ringrazio tutti i lettori di questa nostra antologia per i generosi commenti. Tra essi noto un paio di domande cui cercherò di dare una mia personale risposta.
Proust ha suscitato in me, sin dalla prima lettura, una grande ammirazione per la sua capacità di scrivere, narrare e scavare a fondo nell’animo umano. Una sintesi perfetta di forma e contenuto che non può non destare ammirazione in un lettore. Inoltre, come allo sbocciare di un amore, la curiosità mi ha spinto a saperne di più su Proust e conoscendolo non si può fare a meno di ammirarlo sempre di più.
Nella Recherche c’è di straordinario...tutto. Nella Recherche c’è la vita.
Inoltre Proust ha la straordinaria facilità di entrare nei pensieri di chi lo ama e legge, ecco perché alla fine nella vita quotidiana si vanno a mischiare frammenti di Recherche, come quella polvere d’oro che Proust vede mischiarsi allo scorrere del tempo donandogli un che di straordinario.
Questo in sintesi, a richiesta potrei dilungarmi assai...
Buona lettura!!

 guglielmo peralta - 10/07/2012 19:48:00 [ leggi altri commenti di guglielmo peralta » ]

Grazie a Giuliano e a Roberto per questa libera Ricerca che mai esaurisce, aumentandola, la sete di tanti autori e lettori. E grazie a te, Marcel, per l’impronta indelebile che lasci nel cuore dei tuoi "visitatori". Entrando, con sguardo devoto, nella cattedrale della tua anima si rimane stupiti e si esce, ogni volta, con il desiderio e con la promessa di cogliervi nuove visioni.

 Maurizio Soldini - 10/07/2012 17:05:00 [ leggi altri commenti di Maurizio Soldini » ]

Complimenti a Giuliano e Roberto. Davvero un bel libro per la fattura e per l’architettura solida e bella, semplicemente bella. Molti i nomi autorevoli che danno ulteriore lustro a questa vera e propria opera d’arte in onore di una delle colonne della letteratura mondiale, Marcel Proust.
Ritengo che questo libro meriti di più di quello che è già pure molto, ovvero di essere un libro elettronico, ma ritengo che qualche editore di buona volontà e lungimirante in fatto di cultura dovrebbe prenderlo in considerazione per una eventuale pubblicazione cartacea. Perchè comunque sia il libro di fogli e carta e inchiostro ha un suo fascino un suo profumo caratteristiche tattili e visive che mi piacerebbe ritrovare anche per questo libro perchè mi accompagni in borsa sul comodino a Villa Borghese al mare in montagna in ogniddove.
Ma intanto mi accontento e mi avventuro attraverso le pagini virtuali nelle stanze della scrittura dei diversi autori per incontrarli e per incontrare il gioco delle parti tra partenze e arrivi in una stazione della vita in cui si muove il vento della memoria.
Grazie Roberto, grazie Giuliano per questo e-book e per tutto quello che fate per la letteartura e la cultura
Maurizio

 Gualberto Alvino - 10/07/2012 17:03:00 [ leggi altri commenti di Gualberto Alvino » ]

Un lavoro estremamente interessante, come tutti i prodotti recherchiani. Mille grazie ai curatori.

 Antonio Sodano - 10/07/2012 16:57:00 [ leggi altri commenti di Antonio Sodano » ]

Sono un occasionale frequentatore degli Eventi organizzati nel Giardino di Babuk di Napoli,su tematiche proustiane o su argomenti culturali di "varia umanità" ed è in quelle occasioni che ho appreso dell’esistenza della vostra Rivista letteraria on line
e della programmata uscita il 10 luglio dell’Antologia,frequentemente "sponsorizzate dal Curatore del giardino (proustiano il giardino e ...proustianissimo il Curatore). La curiosità mi ha indotto a "sfogliare" questa mattina l’ Antologia e ancorché io non sia un gran lettore sono rimasto colpito dalla ricchezza e dalla varietà degli scritti,delle immagini,ecc.:pur riservandomi di leggerla con attenzione,come è mio costume ho cominciato dalla Introduzione dalla quale ho ricavato delle indicazioni di lettura per cui comincerò a leggere prioritariamente gli scritti segnalati ( ho già letto quello di Elio Pecora,colpito del lapidario giudizio del prefatore : perfetto , seguito da una articolato commento).
Tanto premesso,non essendo io un proustiano,vorrei porre ai due curatori dell’Antologia(che certamente lo saranno) qualche domanda: a) perché questo Proust suscita ammirazione e direi "devozione" in tante persone(al Giardino di Babuk mi sento talvolta in difficoltà,tra tanti "patiti"di Proust,di cui parlano come di un "amico"(infatti si chiamano "Amici di Marcel Proust") o di un membro di una confraternita alla quale mi sembra alcuni di loro appartengano ;b) cose c’è di straordinario in questa Recherche ? Ho letto finora solo "Un amore di Swann",ma mi riprometto di andare oltre,magari dopo il "lavacro battesimale" della Antologia ,che tra le sue finalità credo annoveri anche quella di avvicinare nuovi lettori a un opera che nei discorsi "colti" e nei salotti più o meno pretenziosi diventa spesso una "citazione" per sembrare quel che non si è (e talvolta-mi è sembrato-per nascondere o ostentare quel che si è ...). Grazie per la risposta (se verrà) !

 Antonio De Marchi-Gherini - 10/07/2012 12:24:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Complesso, corposo, fantasmagorico. Una bella fatica deve essere stato l’egregio lavoro di collage. Certo la lettura richiede tempo e l’antipasto mi ha preso due ore;mi riprometto una lettura più lenta e più approfondita. Complimenti vivissimi ai curatori.

 Anna Guzzi - 10/07/2012 10:46:00 [ leggi altri commenti di Anna Guzzi » ]

Grazie dell’invito, come sempre interessante e ricco.

 Stelvio Di Spigno - 10/07/2012 10:14:00 [ leggi altri commenti di Stelvio Di Spigno » ]

Nomi importanti della nostra letteratura, fotografie e disegni finissimi, grande solidità dell’impianto generale, grande saggezza nell’impaginazione. Davvero un bel libro, la cui "virtualità" rende omaggo alla fantasia di Proust. E per lui, un gran bel regalo di compleanno.