Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 49 :: Le vie di Marcel Proust, di Aa. Vv.
LaRecherche.it [Antologia / Album]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=52
Di Aa. Vv.
puoi anche leggere:

Formato PDF - 3 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 3224 volte



Downloads totali: 3229
Ultimo download:
10/12/2017 15:08:00
Data di pubblicazione:
10/07/2010 12:00:00
 
Notizie sull'eBook
(per fermare lo scorrimento posizionarsi con il mouse sulla zona gialla):
Testi di:

Franca Alaimo, Leopoldo Attolico, Mariella Bettarini, Giuliano Brenna, Franco Buffoni, Maria Grazia Cabras, Domenico Cara, Antonella Catini Lucente, Tiziana Colusso, Antonio De Marchi-Gherini, Francesco De Napoli, Stelvio Di Spigno, Giuseppe Grattacaso, Roberto Maggiani, Valerio Magrelli, Gabriella Maleti, Eugenio Nastasi, Giuseppe Panella, Elio Pecora, Guglielmo Peralta, Roberto Perrino, Daniela Ronchetti, Anna Ruotolo, Loredana Savelli.

In occasione del centotrentanovesimo compleanno di Marcel Proust (Auteuil, 10 luglio 1871), a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani.

*

L'eBook è segnalato con un ampio articolo sul n. 32 del 30 luglio 2010 del settimanale "La voce del Centro Sud" (www.lavocedelcentrosud.it). E su vari siti e blog, tra cui RETROGUARDIA 2.0 - Il testo letterario; Parolando; Paperblog; Millepagine, ecc.

*

15/12/2010: Si comunica che l'autore Antonio De Marchi-Gherini ha vinto, nel 2010, con la terna di poesie qui pubblicata, la 1a edizione del Premio Satura - Città di Genova per l'inedito.

*

Errata corrige, 7 settembre 2011: a pagina 74 dell'eBook, la didascalia della fotografia, "Église de la Madeleine, dove è stato celebrato il funerale di Proust nel 1922 (Parigi, 2010) ", non è corretta. Infatti il funerale di Marcel Proust è stato celebrato presso la chiesa di Saint-Pierre-de-Chaillot. Ringraziamo per la segnalazione dell'errore il Professor Gennaro Oliviero (Associazione degli Amici di Marcel Proust di Napoli).
 

# 31 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Redazione LaRecherche.it - 08/09/2011 00:10:00 [ leggi altri commenti di Redazione LaRecherche.it » ]

Errata corrige, 7 settembre 2011: a pagina 74 dell’eBook, la didascalia della fotografia, "Église de la Madeleine, dove è stato celebrato il funerale di Proust nel 1922 (Parigi, 2010)", non è corretta. Infatti il funerale di Marcel Proust è stato celebrato presso la chiesa di Saint-Pierre-de-Chaillot. Ringraziamo per la segnalazione dell’errore il Professor Gennaro Oliviero (Associazione degli Amici di Marcel Proust di Napoli).

 Caterina Australi - 19/01/2011 22:20:00 [ leggi altri commenti di Caterina Australi » ]

Antologia composita e per certi versi eterogenea, ma ricca di umori e sapori veramente proustiani.

 l.g. - 08/09/2010 18:00:00 [ leggi altri commenti di l.g. » ]

Bella, densa, gustosa antologia, per palati fini e anche sopraffini. Bravi ragazzi e ragazze!

 Daniela Ronchetti - 02/08/2010 12:34:00 [ leggi altri commenti di Daniela Ronchetti » ]

Sono tra le ultimissime arrivate, ed ho avuto la gioia di partecipare con righe semplicissime alla stesura di questo omaggio a Proust. Come appassionata di Proust e’ stata una gioia poter scrivere per lui, e soprattutto potermi ritrovare nel contesto di un libro scritto per lui. Debbo quindi ringraziare la redazione per la possibilita’ che mi e’ stata offerta di collaborare con altri autori.

 Roberto Giuliano e Redazione - 17/07/2010 22:11:00 [ leggi altri commenti di Roberto Giuliano e Redazione » ]

Carissime amiche, carissimi amici,
GRAZIE, ci fa piacere che siate contenti di questa vostra/nostra pubblicazione... noi crediamo decisamente nel valore collettivo dell’arte e della cultura, in particolare della letteratura, e questo eBook vuole essere in tal senso un fronte comune di uguaglianza e pari opportunità, pur nelle diversità di proposte che rispecchiano culture e visioni differenti sul mondo e in particolare sul mondo proustiano. Ci sono nomi noti e meno noti, ma tutti assolutamente e serenamente contenti di stare insieme e di contribuire al tema che l’eBook propone. Insomma un grazie rinnovato a ciascuno personalmente, ai lettori e agli autori. Per quanto riguarda la pubblicazione cartacea, per noi, come sapete, non ci sono problemi, ottime tutte le idee, vedremo di valutarle, vi terremo aggiornati... una proposta un po’ più decisa, in direzione della pubblicazione cartacea, sarebbe anche arrivata, vedremo se sarà percorribile, lasciamo passare agosto.

 Guglielmo Peralta - 17/07/2010 11:03:00 [ leggi altri commenti di Guglielmo Peralta » ]

Condivido il desiderio di Franca di dare alla bella anima di questo libro un corpo di carta (è ancora e sempre un incanto, un fascino, un piacere toccare un libro e avvertirne, sentirne concretamente il profumo, il fruscio, lo spessore dell’anima, sfogliandone le pagine). Sì. Non basta vedere un bel libro(specie in veste elettronica), bisogna toccarne il costato per "costatarne" una forma migliore...l’esistenza umana! A dire il vero, il desiderio di Franca è stato subito anche il mio, ma era rimasto inespresso conoscendo le difficoltà di pubblicare, lo snobismo e la miopia di molti e certi editori (oltre che dei critici, soprattutto quelli che hanno "voce in capitolo"). Credo, tuttavia, che si possa tentare di pubblicare questo libro anche con i "giganti nani"!...Perché esso ha, rispetto a tanti altri testi, il valore aggiunto della "Ricerca" che lo ha mosso e generato e non è, poi, del tutto anonimo, accogliendo molti nomi conosciuti.

Mi piace chiudere con i seguenti versi di Walt Whitman:

"Camerado, questo non è un libro,/Chi tocca questo tocca un uomo,/(E’ forse notte? siamo insieme noi due soli?)/Sono io che tieni, e che tiene te,/Balzo da queste pagine fra le tue braccia - mi tira fuori/la morte."

 Maria Grazia Cabras - 17/07/2010 08:50:00 [ leggi altri commenti di Maria Grazia Cabras » ]

Carissimi Roberto e Giuliano,

vi giunga il mio ringraziamento per l’amore, la passione e l’impegno profusi per la realizzazione di questo percorso proustiano davvero originale, “sorprendente” grazie anche alla presenza di splendide fotografie.

I miei complimenti ed auguri a tutti gli autori dei testi che ho letto con grande interesse e partecipazione.

Saluti affettuosi, Maria Grazia


 Antonio De Marchi-Gherini - 16/07/2010 19:54:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Ottima l’idea della brava Franca Alaimo. Trovare un editore che pubblichi gratia et amore dei, con i tempi che corrono, sarà difficile, allora si potrebbe valutare un’autotassazione degli autori perchè il libro veda veramente la luce.
Come editori, per la cura anche fisica dell’oggetto libro, suggerirei Lietocolle o, in seconda battuta, Manni. Ovviamente questo vuole essere solo un contributo di idee, se qualcuno ne ha di migliori ben venga.

 Franca Alaimo - 16/07/2010 18:29:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Vorrei ringraziare Roberto e Giuliano che hanno curato con perfetto amore questo libro, che, unendo voci tanto diverse fra loro, raggiunge la sua unità grazie ad un percorso mentale e memoriale supportato dalle bellissime fotografie di Roberto. Sì, perché scrivendo delle memorie di Proust, anche noi parliamo della memoria che abbiamo di lui e della sua monumentale opera, e dell’altra memoria che egli ci ha donato di noi stessi.
Tutti da lodare, dunque,eccetto me, non da me....ovviamente
Un grazie a tutti gli altri autori, allora, quelli che conosco personalmente, quelli che conosco per fama, quelli di cui non ho mai sentito parlare, gli altri della redazione.
Credo che sarebbe bello vedere questo libro "in carne ed ossa" in una libreria, magari arricchito con altri contributi....vedo che altri ne sono liberamente arrivati...nel frattempo.


 Gabriella Maleti - 16/07/2010 18:07:00 [ leggi altri commenti di Gabriella Maleti » ]

Carissimi Roberto e Giuliano,
davvero grandioso questo vostro/nostro proustiano e-book!
Sono orgogliosa di farne anch’io parte, mentre le tue ottime immagini fotografiche, caro Roberto, mi hanno fatto conoscere questa Parigi, che non ho ma ivisitato.
Grazie e un affettuoso saluto dalla vostra
Gabriella

 francesca luzzio - 16/07/2010 10:58:00 [ leggi altri commenti di francesca luzzio » ]

Coinvolgente la poesia di Guglielmo Peralta.Il passato riaffiora con la struggente malinconia di chi è consapevole che esso non tornerà più. La rivelazione del già stato,qualunque sia l’occasione che lo resuscita, sa del dolce-amaro che caratterizza in genere tutta la vita.

 francesca luzzio - 16/07/2010 10:43:00 [ leggi altri commenti di francesca luzzio » ]

Apprezzabile nell’insieme l’antologia, bella la poesia di Franca Alaimo. Per la poetessa il tempo passa, ma esso è tutto qui nel presente, forse "per dire quello che un tempo non ebbe parole". L’esistenza del passato nel presente,però non implica il condizionamento di quest’ultimo: siamo lontani dalla durata bergsoniana,infatti con vigile ed amara coscienza,Franca sa che ormai la vita parla di altro,la memoria è solo memoria ,ormai sono chiusi"il grembo e la porta".

 Giovanni Alther - 14/07/2010 18:25:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Alther » ]

Bella tutta l’antologia, ma ho trovato le poesie di Antonio De Marchi-Gherini ricche, musicali, ritmiche; piene di senso e densità, degne della migliore tradizione del Novecento. Bravissimi i curatori Giuliano Brenna e Roberto Maggiani.

 Mariella Bettarini - 13/07/2010 17:43:00 [ leggi altri commenti di Mariella Bettarini » ]

Carissimi Roberto e Giuliano,

che dire? Questo e-book proustiano è semplicemente prezioso, davvero mirabile, ricco com’è di testi poetici e saggistici, di significative fotografie, di brani magari meno noti dell’autore de "La Recherche": un vero e proprio itinerario a più voci, a più mani nella monumentale opera di Proust. Un grandioso "omaggio" che fa onore a voi che l’avete ideato e concretizzato, con un lavoro di certo gigantesco.
Grazie, amici cari, per questo dono, e un augurio di cuore.

 a.d.m.g - 13/07/2010 12:56:00 [ leggi altri commenti di a.d.m.g » ]

Solita sclerosi a placche, leggasi Loredana, grazie (Se possibile correggere il nome e togliere questa ennesima prova di senescenza)

 Antonio De Marchi-Gherini - 13/07/2010 12:55:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Mi ero dimenticato di ringraziare Lorena e Giancarlo per l’apprezzamento espresso nei confronti delle mie poesie, anche se preferisco che il libro venga letto come un unicum, dove ognuno fa egregiamente la sua parte. Distinguere ,in questi casi, secondo me crea solo maretta, là dove dovrebbe regnare meditazione e pace gustativa.

 Lorena Turri - 13/07/2010 11:28:00 [ leggi altri commenti di Lorena Turri » ]

Veramente un ottimo lavoro! Ma questo già lo sapevo...
Posso davvero dirmi privilegiata a trovarmi su LaRecherche.
Grazie.

 leopoldo attolico - 12/07/2010 23:44:00 [ leggi altri commenti di leopoldo attolico » ]

Il Proust che mi ha sempre intimidito con il timbro della sua grandezza , mi appare ora addirittura famigliare : si è lasciato avvicinare docilmente dalla dialettica del Possibile più articolato e pervasivo.La sua splendida Ipotesi di autenticità e di Vita torna ad occuparci e a sorriderci ogni volta come nuova .

 Antonio De Marchi-Gherini - 12/07/2010 22:10:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Era implicito, anche se non esplicitato, il ringraziamento a Roberto Maggiani. Ma siccome vi siete incorporati con Roma e la romanità, nel bene e nel male, vi considero come il Giano Bifronte, quindi quando ringrazio e complimento uno, vale anche per l’altro.
Sapete che io da ragazzo facevo il chierichetto in Vaticano e ho conosciuto e servito il cardinale Pericle Felici, Tisserand (quello che teneva i rapporti con Hitler) ecc. Ma questa é un’altra storia che vi racconterò. Papa regnante era Paolo VI.

 giuliano - 12/07/2010 17:49:00 [ leggi altri commenti di giuliano » ]

Grazie Antonio, ma parte degli ingredienti e un vigile occhio ai fornelli è stato di Roberto... Inoltre ringrazio tutti quelli che hanno commentato l’eBook e super-ringrazio quelli che hanno partecipato coi loro testi!!

 Antonio De Marchi-Gherini - 12/07/2010 17:12:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

C’è tutto il gusto e il retrogusto delle opere proustiane. Grazie allo Chef di gola e di pensiero Giuliano Brenna.

 Francesco De Napoli - 12/07/2010 08:45:00 [ leggi altri commenti di Francesco De Napoli » ]

E’ un’antologia straordinaria, felicemente concepita e ben realizzata, ricca di spunti e di suggestioni vicine allo spirito vero dell’Opera di Proust. Un ulteriore stimolo per quanti amano la "Recherche" e per aiutarli a ripercorrere insieme il difficile itinerario umano, intellettuale e letterario del grandissimo Scrittore francese.

 Giacomo Leronni - 11/07/2010 18:22:00 [ leggi altri commenti di Giacomo Leronni » ]

Un’idea pregevole, realizzata in modo altrettanto pregevole. Complimenti e grazie.

 Giancarlo Gherardi - 10/07/2010 21:37:00 [ leggi altri commenti di Giancarlo Gherardi » ]

Condivido il parere di Loredana Savelli, tutti belli e buoni e incastrati a dovere i testi, ma ho sentito vibrare vera e potente poesia in ’Amore in novembre’ e ’Battuta di caccia’ di Antonio De Marchi-Gherini.

 Loredana Savelli - 10/07/2010 18:05:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Per ora, vivo apprezzamento ai testi di Antonio De Marchi-Gherini.
Ma scorrendo l’e-book, mi accorgo che da ciascun contributo possono scaturire altrettanti e-book e ancora altri in una moltiplicazione esponenziale di temi, stili, punti di vista, percezioni e risonanze soggettive. Un processo a catena virtualmente infinito. Considerando che tra gli autori non c’è stata consultazione reciproca, ma che il lavoro è frutto direi casuale (sia pure sapientemente strutturato a posteriori dai curatori) a partire da un tema direi vago o generale, l’esperimento mi sembra assai interessante e curioso, quasi uno studio sulla scrittura creativa. Ciò a conferma del carattere laboratoriale di questo sito che sta crescendo sotto i nostri occhi e gode di ottima salute!

 Guglielmo Peralta - 10/07/2010 17:44:00 [ leggi altri commenti di Guglielmo Peralta » ]

Un’opera (non un semplice libro) "ricercata", varia ed omogenea; una monografia davvero ricca, che nutre la mente, gli occhi e il cuore.
Di questo godimento, credo sia giusto ringraziare, innanzitutto, il nostro Proust. In fondo, quest’opera è figlia sua, della sua Recherche. (La scrittura non è solo figlia di sè stessa, ma anche di molti padri!)

 anna maria bonfiglio - 10/07/2010 17:15:00 [ leggi altri commenti di anna maria bonfiglio » ]

Veramente un gran bel lavoro, complimenti ai curatori, che hanno scandito la sequenza delle pagine con vera maestria, e a tutti gli autori le cui opere si sono incastrate perfettamente nel disegno editoriale. Un personale apprezzamento per i testi di Maggiani, Grattacaso, Alaimo e Peralta.

 Giancarlo Gherardi - 10/07/2010 14:56:00 [ leggi altri commenti di Giancarlo Gherardi » ]

Un lavoro appasionante e ben curato. Bravi, sono quasi tentato di leggere Proust anche se quei quattro ,cinque volumi mi hanno sempre messo soggezione. Non sono un sedentario. Grazie, veramente!

 Loredana Savelli - 10/07/2010 14:15:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Una preziosa proposta di lettura per i prossimi giorni!
Veramente apprezzabile la conoscenza proustiana da parte dei curatori, Giuliano e Roberto, e il loro infaticabile e appassionato impegno. E’ bastato "poco" per suscitare una riflessione multiforme e colorata che restituisce al testo di Proust la ricchezza di cui è naturalmente dotato, senza esaurirla, semmai trasformandola in modo originale. Ogni libro di valore continua a vivere nei suoi commentatori, interpreti, semplici lettori. Così, anche voi vi siete brillantemente collocati in un’illustre tradizione.
Direi che è inconfessabile l’ammettere di non aver ancora letto integralmente la monumentale opera (...) ma è certo che, con un tale invito, ogni remora non avrà più ragione di esistere.
Ciao e buone vacanze alla redazione.

 Roberto Maggiani - 10/07/2010 13:38:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Grazie, caro Stelvio, per questo tuo commento, primo a giungere, che già ci conforta delle "fatiche" affrontate nella realizzazione di questa antologia, iniziata un po’ per scherzo ma che ci è cresciuta tra le mani, grazie anche al tuo contributo, come di tutti gli altri autori che hanno contribuito (ma anche di altri che si sono fatti presenti in vario modo) con generosità. Soprattutto, qui, mi piace evidenziare la grandissima competenza di Giuliano Brenna (che ringrazio) in tema Proust, insieme abbiamo curato l’ebook, sia nella scelta dei testi proustiani che nell’architettura.

 Stelvio Di Spigno - 10/07/2010 11:44:00 [ leggi altri commenti di Stelvio Di Spigno » ]

Diamo il benvenuto al nuovo nato della casa della Recherche, che celebra il suo nume tutelare, Marcel Proust, fondatore di quell’opera che prima ancora che essere frutto di una grandiosa autorialità, può a ragione essere considerata come la fondazione di un metodo universale di ricerca delle ragioni proprie di ogni vero scrittore. Ricordo un aneddoto di Dario Bellezza, che con sprezzo del pericolo, in tempi nei quali i graffitari degli anni ’70 riempivano i muri di slogan e proclami politici, lasciava scritto ovunque "Viva Proust". Ringrazio Roberto Maggiani per questa felice ideazione letteraria che raccoglie materiali fortemente unitari e intensamente orientati verso il moto della vita interiore dei poeti trascelti. Un grande augurio di un felice e proficuo viaggio al nostro libro.