Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
Invito alla cerimonia di premiazione (Roma, 26/03/2017, ore 15.30)
Raccolta Fondi
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 187 :: Una cena al Ritz, di Aa. Vv.
LaRecherche.it [Serata di svago e arti varie]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=190
Di Aa. Vv.
puoi anche leggere:

Formato PDF - 11 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 399 volte

Formato EPUB - 8 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 109 volte

Formato mobi per Kindle
Invia al Kindle »
Aperto/scaricato 5 volte
Downloads totali: 513
Ultimo download:
18/03/2017 11:46:00
Data di pubblicazione:
09/07/2015 19:06:00
 

# 18 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Redazione LaRecherche.it - 12/12/2015 23:57:00 [ leggi altri commenti di Redazione LaRecherche.it » ]

Segnaliamo questo video:

www.larecherche.it/video_grande.asp?Id=1500 


 Redazione LaRecherche.it - 26/09/2015 22:40:00 [ leggi altri commenti di Redazione LaRecherche.it » ]

In relazione all’antologia "Una cena al Ritz", segnaliamo questa iniziativa organizzata alla Libreria Salvemini di Firenze da Roberto Mosi e Enrico Guerrini:

www.larecherche.it/testo.asp?Id=1593&Tabella=Eventi 


 Anna Maria Bonfiglio - 07/08/2015 21:26:00 [ leggi altri commenti di Anna Maria Bonfiglio » ]

cari amici, grazie per questo nuovo ebook. l’ho scaricato e lo leggerò in vacanza. un saluto a tutti

anna maria

 Gennaro Oliviero - 14/07/2015 18:51:00 [ leggi altri commenti di Gennaro Oliviero » ]

Ho letto e gustata tutta la "Cena al Ritz".Una sola pecca:l’affermazione di Giuliano Brenna nel suo "Pastiche", nel punto in cui scrive "la mia ispirazione si è ormai prosciugata":un delizioso... falso d’autore!
L’intero ebook è godibilissimo e merita la sottolineatura di una citazione...d’autore ! <<Dall’altro canto,siccome le entità individuali(umane o no)sono costituite,in un libro,da impressioni molteplici che,tratte da chi sa quante fanciulle, chiese, sonate diverse, servono a comporre una sola suonata, una sola chiesa,una sola fanciulla, il mio libro non l’avrei forse messo insieme nella stessa maniera in cui Françoise cucinava quel suo "manzo alla moda" così apprezzato dal signor Norpois,e la cui gelatina era arricchita da tanti bocconcini di carne aggiunti e scelti con cura? "("Il Tempo ritrovato").

 Giuliano Brenna - 14/07/2015 12:28:00 [ leggi altri commenti di Giuliano Brenna » ]

Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile e partecipato a questa gustosissima e, a tratti, imprevedibile, cena. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato con un contributo, ringrazio chi si è soffermato a leggere tutta l’antologia, chi l’ha solo sfogliata, ringrazio anche chi ha sostenuto "l’Impresa" con il sostegno, il supporto, i suggerimenti. Un grazie dal cuore.

 Maria Teresa Savino - 13/07/2015 23:05:00 [ leggi altri commenti di Maria Teresa Savino » ]

Luchino Visconti,l’indimenticabile,geniale regista di films che hanno catturato il consenso e stimolato le emozioni di varie generazioni,
poteva,benchè giovanissimo, ben essere stato ospite, al Ritz, del grande Prust. Ho scelto la sua preziosa mediazione per il mio modesto dono: un racconto che vuol essere, anch’esso, una sorta di "recherche du temp perdu" e per il quale, spesso, ho fantasticato-sognato una realizzazione cinematografica. Tralasciando i motivi delle mie scelte, che pure mi è piaciuto comunicare, ho apprezzato molto il lavoro dei curatori e la preziosità degl’interventi,tutti di alto profilo;gemme incastonate tra le pagine di un e book,che,a ragione, ne costituisce lo scrigno.Di cuore, ringrazio la Redazione che mi ha proposto di partecipare a questa stupenda antologia in onore del grande Autore francese, sotto la cui egida siamo orgogliosi di raccoglierci,nel comune intento di proporre cultura.

 Maria Teresa Savino - 13/07/2015 22:51:00 [ leggi altri commenti di Maria Teresa Savino » ]

Luchino Visconti,l’indimenticabile,geniale regista di films che hanno catturato il consenso e stimolato le emozioni di varie generazioni,
poteva,benchè giovanissimo, ben essere stato ospite, al Ritz, del grande Prust. Ho scelto la sua preziosa mediazione per il mio modesto dono: un racconto che vuol essere, anch’esso, una sorta di "recherche du temp perdu" e per il quale, spesso, ho fantasticato-sognato una realizzazione cinematografica. Tralasciando i motivi delle mie scelte, che pure mi è piaciuto comunicare, ho apprezzato molto il lavoro dei curatori e la preziosità degl’interventi,tutti di alto profilo;gemme incastonate tra le pagine di un e book,che,a ragione ne costituisce lo scrigno.Di cuore, ringrazio la Redazione che mi ha proposto di partecipare a questa stupenda antologia in onore del grande Autore francese, sotto la cui egida siamo orgogliosi di raccoglierci,nel comune intento di proporre cultura.

 Roberto Mosi - 13/07/2015 17:54:00 [ leggi altri commenti di Roberto Mosi » ]

Esprimo gratitudine per essere stato invitato da Giuliano e Roberto alla Cena al Ritz. E’ stato emozionante per me vestire i panni di Luchino Visconti. Ho cercato di farlo con leggerezza ed eleganza. M’intriga molto ora l’incontro con gli altri ospiti alla Cena, incrocio i pensieri raffinati di Marcel e dei commensali, piatti prelibati per il mio appetito.

 Anna Maria Vanalesti - 13/07/2015 15:07:00 [ leggi altri commenti di Anna Maria Vanalesti » ]

Complimenti vivissimi a Giuliano e a Roberto ma anche a tutti i partecipanti per il bellissimo lavoro svolto! Il libro è raffinato e ricco di profonde venature non solo per i contributi di scrittura inviati, ma per l’elegante edizione, così curata nei disegni, nelle immagini, nei caratteri grafici e nella distribuzione delle singole sezioni. Meriterebbe un’edizione a stampa.

 Luciano Nanni - 13/07/2015 09:15:00 [ leggi altri commenti di Luciano Nanni » ]

Opera composta in modo impeccabile: pare quasi che i vari personaggi cui gli autori si sono ispirati prendano nuova vita. È questo uno degli aspetti che trovo più significativi, oltre naturalmente alla qualità dei testi, sia in prosa che poetici. Sarebbe un volume veramente da conservare a testimonianza di un lavoro collettivo a mio parere pienamente riuscito. C’è un passo che devo riportare poiché lo ritengo vicino alla mia sensibilità: "L’uomo e la sua arte devono essere profondamente radicati nella natura". Sta ai lettori individuare dov’è. Buona lettura.

 Franca Alaimo - 11/07/2015 23:50:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Ogni anno Roberto Maggiani e Giuliano Brenna rendono con un’antologia omaggio a Marcel Proust in nome del quale questa rivista è stata concepita. E ogni anno l’ultima nata sembra superare in bellezza ed originalità le precedenti, a dimostrazione della loro inesauribile e vivace vena creativa. Quest’anno ho soltanto il ruolo di lettrice, non essendo riuscita a scrivere per varie ragioni il mio omaggio a colui che è certamente uno dei miei più amati scrittori. Ma, come lettrice, godo, adesso, ampiamente della varietà e della bellezza di questi testi: poesie, lettere, sceneggiature, saggi, racconti, disegni, foto che accrescono la curiosità e la gioia della lettura. Giunta alla fine, rifletto che, considerati nel loro insieme, questi testi così diversi ci restituiscono la ricchezza e la mobilità della scrittura proustiana tentando di aggiungere un ornamento alla già magnifica cattedrale che è la sua opera. Marcel avrebbe davvero volentieri invitato al Ritz, se li avesse conosciuti, questi nuovi amici "postumi", per farsi raccontare altre storie e per spiare gesti e dettagli che alimentavano la sua scrittura. Mi piacciono senz’altro i saggi della De Stasio e di Guglielmo Peralta che indagano in uno stile così diverso la radice della scrittura e la visitazione della Poesia. Ho ammirato l’idea di Giuliano Brenna che, sotto le vesti di Yves Saint Laurent veste le donne e gli uomini di Proust degli abiti più raffinati del grande stilista francese; la prosa poetica di Mugnaini; la capacità di Roberto Maggiani di calarsi così bene nei panni di Ruskin sostenendo la teoria del restauro romantico.Ringrazio la Scamardella che ha omaggiato a Marcel la marmellata siciliana di arance senza zucchero che sarebbe piaciuta senz’altro al palato raffinato di Proust ed al suo sensibilissimo olfatto; e mi fa piacere che nell’antologia ci siano molti miei amici, come la Luzzio, il già citato Peralta, e Spagnuolo (autore di una delle più belle poesie presenti nel testo), Mosi, la Savelli e , se dimentico qualcuno, mi scuserà, ma le pietanze servite sono davvero moltissime e tutte ottime. A Giuliano e Maria Musik domando se non sarebbe il caso di portare sulla scena quegli "appunti scenografici" così belli. Grazie allora ai cari Roberto, Giuliano, a tutta la redazione e a Marcel quest’anno dico soltanto che non smetterò mai di leggerlo e rileggerlo; la mia lettera a lui si conclude con: See you again. Capirà, capirà...lassù non esistono barriere, nemmeno quelle linguistiche

 Guglielmo Peralta - 11/07/2015 17:57:00 [ leggi altri commenti di Guglielmo Peralta » ]

Una lauta e prelibata cena in piacevolissima compagnia di convitati eccellenti e buongustai. Un menu vario e ricchissimo per palati raffinati ed esigenti, scelto e preparato da due poeti dell’arte culinaria, ovvero, da due chef dell’arte poetica, con portate diverse nella forma, nel sapore e nel colore servite armoniosamente. Monsieur Proust, al quale indirettamente si deve questo invito, si starà sicuramente leccando i baffi e serberà un bellissimo ricordo di questa cena presso il rinomato Hotel "Breggiani" (alias Ritz!) che, insieme con i precedenti omaggi della "ricercata" (mai latitante) "Redaption" del suddetto hotel (www.larecherche.it), costituisce una grande memoria "antologica" di cui il Nostro andrà sicuramente fiero (me lo immagino pro(u)strato in atto di ossequioso saluto e ringraziamento). Che altro dire, se non riconoscere la collaborazione appassionata di tutti gli invitati, che con i loro gusti personali hanno contribuito a "comporre" questa lista di squisite ed eleganti pietanze!

 Maria Musik - 10/07/2015 23:01:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

L’ho sfogliato, mi sono soffermata solo su poche opere... ma devo dire grazie a tutti: un gran bel regalo.
Grande riconoscenza a Giuliano e Roberto per l’ennesimo e immane sforzo.
Tornerò a commentare dopo un’attenta quanto meritata lettura.

 Carla de Falco - 10/07/2015 18:36:00 [ leggi altri commenti di Carla de Falco » ]

Appena scaricato. Sempre bello leggersi qui. Complimenti ai curatori.

 Cristina Bizzarri - 10/07/2015 18:14:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

L’ho "sfogliato", guardato, goduto, assaporato, prima di leggerlo, a poco a poco. Per innamorarsi ancora di Marcel Proust.
Auguri Marcel per il tuo compleanno!
Complimenti ai redattori per questo lavoro di grande bellezza ... e a tutti quelli che vi hanno partecipato.

 Maurizio Soldini - 10/07/2015 16:43:00 [ leggi altri commenti di Maurizio Soldini » ]

Complimenti a Giuliano e a Roberto per questa ulteriore bella fatica! Complimenti anche a tutti gli Autori!
Leggerò appena possibile.
Grazie ancora e cari saluti
Maurizio

 Gennaro Oliviero - 10/07/2015 11:47:00 [ leggi altri commenti di Gennaro Oliviero » ]

Ho per ora solo sfogliato questa splendida raccolta,che ancora una volta conferma l’amore dei tanti amici di Proust,e l’insuperabile cimento di Giuliano e di Roberto.Coglierò,di petalo in petalo,tutte le primizie di questo viaggio meraviglioso nel mondo d’antan.Buon compleanno al nostro petit Marcel,sempre giovane e sempre vivo nel cuore di milioni di amateurs.

 Gian Piero Stefanoni - 10/07/2015 10:26:00 [ leggi altri commenti di Gian Piero Stefanoni » ]

Quanto siete raffinati ragazzi cari..e quanto nella gioia e nel dolore del mondo.. grazie, vi abbraccio